Forum di Libera Discussione. Il Luogo di Chi è in Viaggio e di Chi sta Cercando. Attualità, politica, filosofia, psicologia, sentimenti, cultura, cucina, bellezza, satira, svago, nuove amicizie e molto altro

Per scoprire le iniziative in corso nel forum scorri lo scroll


Babel's Land : International Forum in English language Fake Collettivo : nato da un audace esperimento di procreazione virtuale ad uso di tutti gli utenti Gruppo di Lettura - ideato e gestito da Miss. Stanislavskij La Selva Oscura : sezione riservata a chi ha smarrito la retta via virtuale Lo Specchio di Cristallo : una sezione protetta per parlare di te La Taverna dell'Eco: chat libera accessibile agli utenti della Valle

Non sei connesso Connettiti o registrati

 

cambiamenti

Condividi 

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso  Messaggio [Pagina 1 di 1]

1
ziosam
ziosam
Viandante Residente
Viandante Residente
Una persona può realmente cambiare? O la sua personalità tornerà sempre a galla?

2
Constantin
Constantin
Viandante Ad Honorem
Viandante Ad Honorem
Le abitudini sono come una fune. Ne intrecciamo un trefolo ogni giorno e ben presto non riusciamo più a spezzarla.
Ti rispondo con una frase non mia, è un tema veramente complicato perchè non saprei da quale parte far pendere i piatti della bilancia;
ma come detto dall'aforisma credo sia  estremamente difficile che una persona cambi radicalmente.

3
ami
ami
Viandante Residente
Viandante Residente
Perché una persona dovrebbe cambiare? Perché lo vogliono gl'altri o perché lo vuole se stessa? In entrambi i casi, a mio parere, é sbagliato e aggiungerei quasi impossibile.
Si possono "smussare angoli difettosi" del proprio essere, ma cambiare direi di no..
Se fosse per altri, beh bisognerebbe porsi la domanda "perché cambiare per altri" ? Le persone o ti amano per ciò che sei o non sono quelle giuste, nel secondo caso, cioè se cambi per te stesso, ci puoi pure provare, ma non risulterebbe, forse, una continua guerra interiore?

4
beautiful stranger
beautiful stranger
Viandante Affezionato
Viandante Affezionato
Purtroppo - o per fortuna - è la vita che ti cambia, che tu lo voglia o no. Gli avvenimenti, le persone che incontri, illusioni e delusioni. E' questo un tratto delle persone aperte e mature. Ai muri di gomma credo poco, mi fanno abbastanza paura.

5
ziosam
ziosam
Viandante Residente
Viandante Residente
quindi non ci si può fidare di nessuno sadness sadness

6
Lady Joan Marie
Lady Joan Marie
Viandante Storico
Viandante Storico
Le persone non si possono cambiare, al massimo puoi correggerli e se sono intelligenti: migliorarsi, ma cambiare mai.

7
Constantin
Constantin
Viandante Ad Honorem
Viandante Ad Honorem

@ziosam ha scritto:quindi non ci si può fidare di nessuno sadness sadness


cambiamenti Fucile-elettrico-professionale-M733-Commando-Golden-Bow di questo ti puoi fidare SGHIGNAZZARE SGHIGNAZZARE SGHIGNAZZARE


ma devi saperlo usar bene.... di solito cambiano ...
ahh... e non tornano più a galla.cambiamenti 214252 SGHIGNAZZARE cambiamenti 214252

8
LieveMente
LieveMente
Viandante Storico
Viandante Storico

@beautiful stranger ha scritto:Purtroppo - o per fortuna - è la vita che ti cambia, che tu lo voglia o no. Gli avvenimenti, le persone che incontri, illusioni e delusioni. E' questo un tratto delle persone aperte e mature. Ai muri di gomma credo poco, mi fanno abbastanza paura.


*

9
Coraline
Coraline
Viandante Storico
Viandante Storico

@ziosam ha scritto:Una persona può realmente cambiare? O la sua personalità tornerà sempre a galla?


Per parlare di cambiamento bisogna partire dal presupposto che si sia monolitici, ben definiti come personalità/carattere/modo di essere-porsi etc.
Non riesco a rispondere alla domanda perchè ho un'idea delle persone non statica ma con l'accensione, a seconda delle circostanze, di parti diverse di sè. Alcune le vedo con più forza congenita, altre magari solo accennate, ma tutte, tutte le componenti belle e brutte dell'essere umano le riconosco in me e negli altri. Quindi non si cambia, si illuminano facce magari inedite e se ne oscurano altre, sempre funzionali ad un vivere soddisfacente. Si fanno cazzate rincorrendo obiettivi estemporanei ai quali si dà il potere di annebbiare quelli principali. Succede a chiunque, anche a coloro che sembrano essere fatti di certezze granitiche.

Non si cambia, ma tutto può cambiare intorno e influenzare il modo d'essere. Molto banalmente se ci si ustiona a giocare col fuoco e la ferita continua a far male sarà inevitabile prestare più attenzione alle fiamme, ma non è che si è cambiati, semplicemente ci si preserva. In una persona sana scatta il principio dell'autoconservazione, altrimenti si entra nel campo della patologia (se si persevera).

10
Coraline
Coraline
Viandante Storico
Viandante Storico

@ziosam ha scritto:quindi non ci si può fidare di nessuno sadness sadness


E' una cosa brutta brutta vivere pensando questa cosa. Io preferisco fidarmi nella consapevolezza che potrei sbagliarmi piuttosto che trincerarmi dentro di me e vivere di paura. Corro il rischio di consentire agli altri di farmi male con questa postura, ma almeno vivo (nel bene e nel male). Arroccarmi di default non è nel mio codice genetico.

11
Miss.Stanislavskij
Miss.Stanislavskij
Viandante Mitico
Viandante Mitico
Invecchiando si peggiora

12
Shushan
Shushan
Viandante Affezionato
Viandante Affezionato
Credo poco in chi ha tradito e sbagliato e poi viene asserendo è cambiato. Ho avuto vari episodi ma la loro propensione alla non sincerità è insita.

Credo più in chi positivamente abbia avuto un cambiamento negativo per qualche strano accadimento..in questo caso purtroppo è la vita stessa che ti fa cambiare.

13
ziosam
ziosam
Viandante Residente
Viandante Residente

@Shushan ha scritto:Credo poco in chi ha tradito e sbagliato e poi viene asserendo è cambiato. Ho avuto vari episodi ma la loro propensione alla non sincerità è insita.
Credo più in chi positivamente abbia avuto un cambiamento negativo per qualche strano accadimento..in questo caso purtroppo è la  vita stessa che ti fa cambiare.
proprio qui volevo arrivare. Una domanda così generica fa venire in mente i rapporti interpersonali, ma in realtà mi ponevo la questione in merito a carcerati, preti, poliziotti, tutte quelle condizioni insomma, che imporrebbero un cambiamento radicale.
Siamo costretti a credere che si cambi, altrimenti butteremmo le chiavi delle celle, ammazzeremmo i preti e i poliziotti inutilmente violenti e/o corrotti. Che cambiano molto (almeno casacca) sono i politici...

14
Constantin
Constantin
Viandante Ad Honorem
Viandante Ad Honorem
Vorrei riportare una frase che spesso mi torna alla mente e riguarda un cambiamento :Il serpente che non può cambiar pelle muore. Lo stesso accade agli spiriti ai quali s’impedisce di cambiare opinione: cessano di essere spiriti.
Tutto sta nel capire chi o cosa ti impedisce di cambiare. E' cosa difficilissima : viene da fuori, e già li qualcosa puoi capire e rimediare... viene da dento, penso sia molto più difficile.

15
Arwen
Arwen
Viandante Storico
Viandante Storico
Penso che nessuno sia come a vent'anni quindi si cambia sì ma invecchiando difficilmente si migliora sorriso

16
paolo iovine
paolo iovine
Viandante Mitico
Viandante Mitico

@Arwen ha scritto:Penso che nessuno sia come a vent'anni quindi si cambia sì  ma invecchiando difficilmente si migliora  sorriso


be; il tempo nei 110 a ostacoli di sicuro no.

17
Èctipo
Èctipo
Viandante Forestiero
Viandante Forestiero
Secondo me una persona può realmente cambiare a patto che viva gli eventi della vita, specialmente quelli più dolorosi, come occasioni per migliorare e prendere coscienza di ciò che è.
Una persona può cambiare se si accorge di non piacersi più; non cambia se non ne sente la necessità o se non si accorge nemmeno di com'è.

18
NinfaEco
NinfaEco
Viandante Ad Honorem
Viandante Ad Honorem

@ziosam ha scritto:Una persona può realmente cambiare? O la sua personalità tornerà sempre a galla?

Dipende da tante cose.
Cosa intendi per "cambiare"? Funzionare diversamente?  Cercare di correggere un comportamento negativo? un insieme di comportamenti negativi?
Io credo che il cambiamento di una persona sia possibile ma che sia tanto più difficile quanto più la coinvolge nel suo complesso e quanto più coinvogle degli schemi comportamentali intorno a cui la persona ha strutturato la sua identità ( in senso storico e e in senso emotivo). Purtroppo, cosa che avrei un tempo negato ed etichettato come scusa, influisce anche l'età o forse la percezione della propria età. Si guarda alle cose come ad "un già visto" , si prova stanchezza e ci si affeziona al passato come ad una sicurezza.

19
Lucio Musto
Lucio Musto
Viandante Ad Honorem
Viandante Ad Honorem
Cambiare è inevitabile... di un'inezia ogni giorni e, di tanto in tanto con grossi salti o rivoluzioni.

Importante è sforzarsi di gestire il cambiamento in modo che sia il meno caotico e dannoso possibile.

Indirizzarlo verso un obiettivo, un ideale preconcetto?... "ni", direi
dipende da quanta forza di volontà hai, quanto grossi sono i macigni che ti cadono addosso e dalle
dimensioni del tuo culo... mi spiace, ninfa!... Sorriso Scemo Sorriso Scemo Sorriso Scemo Linguino fischio

20
Èctipo
Èctipo
Viandante Forestiero
Viandante Forestiero
@NinfaEco ha scritto:
... si prova stanchezza e ci si affeziona al passato come ad una sicurezza.

Esatto.
Credo che, come per ogni impresa, il cambiamento richieda coraggio e soprattutto determinazione i quali hanno vigore solo se supportati da una forte motivazione.
Personalmente ho stravolto la mia vita e le mie convinzioni e riconosco l'enorme dispendio di energie. Ora vorrei solo riposare.

21
Contenuto sponsorizzato

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Torna in alto  Messaggio [Pagina 1 di 1]

Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum