Forum di Libera Discussione. Il Luogo di Chi è in Viaggio e di Chi sta Cercando. Attualità, politica, filosofia, psicologia, sentimenti, cultura, cucina, bellezza, satira, svago, nuove amicizie e molto altro

Per scoprire le iniziative in corso nel forum scorri lo scroll


Babel's Land : International Forum in English language Fake Collettivo : nato da un audace esperimento di procreazione virtuale ad uso di tutti gli utenti Gruppo di Lettura - ideato e gestito da Miss. Stanislavskij La Selva Oscura : sezione riservata a chi ha smarrito la retta via virtuale Lo Specchio di Cristallo : una sezione protetta per parlare di te La Taverna dell'Eco: chat libera accessibile agli utenti della Valle

Non sei connesso Connettiti o registrati

 

L'attore

Condividi 

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso  Messaggio [Pagina 1 di 1]

1
Mago_Merlino
Mago_Merlino
Viandante Residente
Viandante Residente
Tante volte ho sentito dire che la vita è un palcoscenico e che tutti indossiamo maschere.
Oggi mi sento di riflettere sull'opposto, perchè cioè l'uomo ha deciso di indossare maschere ed ha inventato palcoscenici.
In altre parole mi chiedo come e perchè si è iniziato a recitare.
Mi chiedo anche e sopratutto quale sia l'esperienza dell'uomo attore, che impersona attraverso maschere altri uomini reali che sono stati però inventati.

2
galadriel
galadriel
Viandante Affezionato
Viandante Affezionato
Per me fare teatro significa portare in scena la vita, quindi forse tutto è nato per comprenderla meglio o per superarla.
Come poi faccia l'attore a non confondersi, non l'ho mai capito.

3
xmanx
xmanx
Viandante Ad Honorem
Viandante Ad Honorem
uhm...perchè si è iniziato a recitare non lo so.
mi viene da pensare che uno fa l'attore perchè sente l'importanza di comunicare sensazioni. Il fatto strano è che non sono necessariamente le sue.

4
victorinox
victorinox
Viandante Residente
Viandante Residente
Credo si sia iniziato quando si è diventati consapevoli della propria vita, tanto da potersela rappresentare mentalmente e in forma simbolica.
Che io sappia, le origini del teatro risalirebbero sia in Oriente che in Occidente al quinto secolo.
Ma secondo me si tratta soltanto del teatro già strutturato e non del semplice recitare.
Sono convinto che già di fronte al fuoco delle caverne, all'epoca delle primee pitture rupestri, ovvero delle prime rappresentazioni simboliche dell'esistenza umana, si recitasse.

5
BigBossStigazzi
BigBossStigazzi
Viandante Ad Honorem
Viandante Ad Honorem
io penso che il primo attore sia stato un uomo sacro o della medicina, colui che ha cominciato a raccontare storie ed ha creato l'idea degli spiriti per giustificare le manifestazioni della natura, le prime maschere devono essere state teschi o rappresentazioni degli animali che predavano l'uomo, orsi tigri..penso che recitare sia un modo di sopravvivere fingere di essere altro da sè...in fin dei conti quello che tutti noi facciamo qua

6
Lalita
Lalita
Viandante Residente
Viandante Residente
l'origine del teatro è sacra. le prime maschere servivano a impersonare divinità e spiriti.
l'attore esplora aspetti di sé stesso. tutti noi, se dobbiamo dare retta a stanislawski, siamo degli strumenti che posseggono tutte le note.
le note sono i sentimenti umani. l'attore suona la partitura. ma non si inventa nulla. è tutto già lì, basta cercare.

7
Fenhir
Fenhir
Viandante Residente
Viandante Residente
Qual'era la valenza magica della recitazione?
A che serviva?

8
BigBossStigazzi
BigBossStigazzi
Viandante Ad Honorem
Viandante Ad Honorem
a trovare le emozioni giuste, la recitazione ti indica cosa devi temere, cosa devi guardare di cosa ridere, era il modo per comprendere un mondo di fenomeni inspiegabili e spaventosi in un mondo troppo grande, rendeva le cose umane comprensibili di fatto la "drammatizzazione" non è che la messa in pratica terapeutica della grande funzione catartica del teatro

9
Darkmoon
Darkmoon
Viandante Residente
Viandante Residente
Mago merlino:credo che tutti,chi più chi meno recitiamo una parte,vuoi per mascherare la paura,vuoi per difendersi,vuoi per farsi accettare,credo che solo con una ristrettissima cerchia di persone possiamo togliere la maschera,e svelarci.Poi c'è gente che anche da sola continua la recita e forse lì è un pò più grave! L'attore 552431809 da sé stessi è dura scappare,anzi è impossibile.

10
Contenuto sponsorizzato

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Torna in alto  Messaggio [Pagina 1 di 1]

Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum