Forum di Libera Discussione. Il Luogo di Chi è in Viaggio e di Chi sta Cercando. Attualità, politica, filosofia, psicologia, sentimenti, cultura, cucina, bellezza, satira, svago, nuove amicizie e molto altro

Per scoprire le iniziative in corso nel forum scorri lo scroll


Babel's Land : International Forum in English language Fake Collettivo : nato da un audace esperimento di procreazione virtuale ad uso di tutti gli utenti Gruppo di Lettura - ideato e gestito da Miss. Stanislavskij La Selva Oscura : sezione riservata a chi ha smarrito la retta via virtuale Lo Specchio di Cristallo : una sezione protetta per parlare di te La Taverna dell'Eco: chat libera accessibile agli utenti della Valle

Non sei connesso Connettiti o registrati

 

componi il tuo haiku

Condividi 

Vai alla pagina : 1, 2  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso  Messaggio [Pagina 1 di 2]

1
lisandro
lisandro
Viandante Storico
Viandante Storico
La lunga notte,
il rumore dell'acqua,
dicono quel che penso
Gochiku


Odo un'eco
l'aria si lascia annusare
una ninfa coltiva fagioli.
Ljisan Droho


La prima neve
la terra già vellica.
Luna di canne
Yosa Buson


Lucciole
agosto
50 euro che non ho in tasca.
Ljisan Droho


Erba estiva:
per molti guerrieri
la fine di un sogno
Matsuo Bashõ


Arde l'estate
il fuoco illumina la notte
i vigili spengono i girasoli di Lucio.
Ljisan Droho


Cose che non lasciano ricordo
la neve fresca
e lo scoiattolo che salta
Kusatao Nakamura


C'è una mela
per il vento da cogliere.
Ma Zazà ha la gastroenterite.
Ljisan Droho


Fiorisce un pero:
sul luogo della battaglia
le rovine di una casa
Masaoka Shiki


Dolcetto o scherzetto
risolino del bimbo
il professore s'inalbera.
Quale dei due?
Ljisan Droho


Sul bambù che segna
una sepoltura,
una libellula
Takai Kito


Utopia m'avvinci:
le ali e le foglie
schiamazzi di bimbi
un passero saltella sui tetti
estigazzi nun ce lo metti?
Ljisan Droho

2
Lucio Musto
Lucio Musto
Viandante Ad Honorem
Viandante Ad Honorem
io gli haiku non li so fare.
Forse perché sono troppo prolisso

3
Dudù
Dudù
Viandante Mitico
Viandante Mitico
hissfit Haiku che vuol dire. hissfit

4
Cleden
Cleden
Viandante Affezionato
Viandante Affezionato
@ Lisandro: potresti fare una traduzioncella per me che sono ignorante, anche per sommi capi?

La neve che vellica la terra è meravigliosa... commosso ma come t'è venuta?

5
Lucio Musto
Lucio Musto
Viandante Ad Honorem
Viandante Ad Honorem
@Dudù ha scritto: hissfit Haiku che vuol dire. hissfit

cosa significhi, non lo so, è giapponese.

Si tratta di una brevissima poesia, di soli tre o cinque versi (eccezionalmente sette),
ma in realtà di due o quattro, perché l'ultimo verso è di chiusura, e serve a dare spiegazione o colore
o senso morale ai precedenti.

Capirai che non è facile, racchiudere tutto un pensiero in così poche parole.
Vabbè che c'è:

"e fu subito sera"

ma per scriverla ci volle un Salvatore Quasimodo... mica pizza e fichi!

6
lisandro
lisandro
Viandante Storico
Viandante Storico
@Lucio Musto ha scritto:
cosa significhi, non lo so, è giapponese.

Si tratta di una brevissima poesia, di soli tre o cinque versi (eccezionalmente sette),
ma in realtà di due o quattro, perché l'ultimo verso è di chiusura, e serve a dare spiegazione o colore
o senso morale ai precedenti.

Capirai che non è facile, racchiudere tutto un pensiero in così poche parole.
Vabbè che c'è:

"e fu subito sera"

ma per scriverla ci volle un Salvatore Quasimodo... mica pizza e fichi!



Si tratta di una
ma in realtà di due
capirai che non è facile

-


Cosa significhi
così poche parole
e fu subito sera


-


Dare spiegazione
racchiudere tutto un pensiero
mica pizza e fichi


@ Cleden: è in realtà una selezione di autori originali che più mi hanno colpito.
Ma è evidente l'impostore che ha tentato di parodiare componi il tuo haiku 292615.


I problemi sorgono quando ci si esprime così nella vita di tutti i giorni.
Tipo:

- Pioggia battente
la sveglia non m'ha suonato
il mio principale s'incazza.

Di conseguenza non deve essere bello quando così rivolgendosi al capostazione per sapere gli orari e quello continua a buttare il secchio d'acqua saponata sotto l'oleandro vicino alla panchina e se ne va.


7
purplebunny
purplebunny
Viandante Storico
Viandante Storico
@Lucio Musto ha scritto:Si tratta di una brevissima poesia, di soli tre o cinque versi (eccezionalmente sette),
ma in realtà di due o quattro, perché l'ultimo verso è di chiusura, e serve a dare spiegazione o colore
o senso morale ai precedenti.

Che io sappia gli haiku sono componimenti di 3 frasi/versi (*), in genere formati da 5-7-5 sillabe (**). Dico in genere perché l'importante è che il totale delle sillabe (**) delle tre frasi/versi (*) faccia 17. Il problema è che ciò funziona per il giapponese, spesso molto meno per altre lingue come l'italiano: anche le traduzioni mi sa che sono parecchio problematiche, non tanto per la metrica, ma perché il giapponese è una lingua molto stringata, volendo.


(*) In giapponese gli haiku, pur composti idealmente da tre frasi, sono scritti su una sola riga, mentre nelle lingue occidentali sono resi su tre righe diverse, come fossero tre versi, appunto.
(**) Dire "sillabe" è impreciso, ma è per semplificare, in realtà si tratterebbe della suddivisione sillabica dell'alfabeto giapponese, in cui per esempio "n" è una "sillaba" a parte.

8
Lucio Musto
Lucio Musto
Viandante Ad Honorem
Viandante Ad Honorem
@purplebunny ha scritto:
@Lucio Musto ha scritto:Si tratta di una brevissima poesia, di soli tre o cinque versi (eccezionalmente sette),
ma in realtà di due o quattro, perché l'ultimo verso è di chiusura, e serve a dare spiegazione o colore
o senso morale ai precedenti.

Che io sappia gli haiku sono componimenti di 3 frasi/versi (*), in genere formati da 5-7-5 sillabe (**). Dico in genere perché l'importante è che il totale delle sillabe (**) delle tre frasi/versi (*) faccia 17. Il problema è che ciò funziona per il giapponese, spesso molto meno per altre lingue come l'italiano: anche le traduzioni mi sa che sono parecchio problematiche, non tanto per la metrica, ma perché il giapponese è una lingua molto stringata, volendo.


(*) In giapponese gli haiku, pur composti idealmente da tre frasi, sono scritti su una sola riga, mentre nelle lingue occidentali sono resi su tre righe diverse, come fossero tre versi, appunto.
(**) Dire "sillabe" è impreciso, ma è per semplificare, in realtà si tratterebbe della suddivisione sillabica dell'alfabeto giapponese, in cui per esempio "n" è una "sillaba" a parte.

Bravissima ed esauriente. Infatti la glottologia giapponese è molto diversa da quella occidentale.
Quindi, come esattissimamente hai detto in nota, dire frasi, versi, sillabe, è il tradurre solo in modo approssimativo
e semplicistico concetti che sono diversi ed avrebbero bisogno di ben altra illustrazione.

Un'altra tua entrata a gamba tesa, insomma. E naturalmente a vuoto.

9
purplebunny
purplebunny
Viandante Storico
Viandante Storico
@Lucio Musto ha scritto:Bravissima ed esauriente. Infatti la glottologia giapponese è molto diversa da quella occidentale.
Quindi, come esattissimamente hai detto in nota, dire frasi, versi, sillabe, è il tradurre solo in modo approssimativo
e semplicistico concetti che sono diversi ed avrebbero bisogno di ben altra illustrazione.

Un'altra tua entrata a gamba tesa, insomma. E naturalmente a vuoto.

Entrata a gamba tesa? A vuoto?
Non lo so, tu hai scritto che gli haiku potevano essere di 3, 5, eccezionalmente 7, ma anche 2 o 4 versi ("Si tratta di una brevissima poesia, di soli tre o cinque versi (eccezionalmente sette), ma in realtà di due o quattro, perché l'ultimo verso è di chiusura"): a me risultava invece che per convenzione consolidata nelle traduzioni in lingue occidentali siano di 3 versi (ché questo in fondo sono le lingue, convenzioni accettate da un gruppo di persone). Ma che siano nell'originale giapponese su una riga che nella traduzione in tre versi, a non cambiare è il fatto che si tratta di tre frasi.
Quanto alle "sillabe" il termine corretto è "on" (parola giapponese), che conta appunto la "sillabazione giapponese": gli haiku tradizionali sono composti da 17 on. Visto che era stato chiesto cosa sono gli haiku, mi sembrava parte della risposta, mi dispiace sia reputato un dettaglio "a vuoto".

10
Lucio Musto
Lucio Musto
Viandante Ad Honorem
Viandante Ad Honorem
@purplebunny ha scritto:
@Lucio Musto ha scritto:Bravissima ed esauriente. Infatti la glottologia giapponese è molto diversa da quella occidentale.
Quindi, come esattissimamente hai detto in nota, dire frasi, versi, sillabe, è il tradurre solo in modo approssimativo
e semplicistico concetti che sono diversi ed avrebbero bisogno di ben altra illustrazione.

Un'altra tua entrata a gamba tesa, insomma. E naturalmente a vuoto.

Entrata a gamba tesa? A vuoto?
Non lo so, tu hai scritto che gli haiku potevano essere di 3, 5, eccezionalmente 7, ma anche 2 o 4 versi ("Si tratta di una brevissima poesia, di soli tre o cinque versi (eccezionalmente sette), ma in realtà di due o quattro, perché l'ultimo verso è di chiusura"): a me risultava invece che per convenzione consolidata nelle traduzioni in lingue occidentali siano di 3 versi (ché questo in fondo sono le lingue, convenzioni accettate da un gruppo di persone). Ma che siano nell'originale giapponese su una riga che nella traduzione in tre versi, a non cambiare è il fatto che si tratta di tre frasi.
Quanto alle "sillabe" il termine corretto è "on" (parola giapponese), che conta appunto la "sillabazione giapponese": gli haiku tradizionali sono composti da 17 on. Visto che era stato chiesto cosa sono gli haiku, mi sembrava parte della risposta, mi dispiace sia reputato un dettaglio "a vuoto".

componi il tuo haiku 274731 componi il tuo haiku 274731

11
dreinbrein
dreinbrein
Viandante Residente
Viandante Residente
Gridi al vento se ricopre le orme. Il passo lento

12
Pazza_di_Acerra
Pazza_di_Acerra
Viandante Ad Honorem
Viandante Ad Honorem
Sul mio balcone

la bicicletta invecchia

sognando le discese.

13
Candido
Candido
Viandante Storico
Viandante Storico
AUTUNNO

Pianto di cielo
su tappeti dorati
-bosco dell'anima-

(By Candido)

14
Violacremisi
Violacremisi
Viandante Affezionato
Viandante Affezionato

Parole bagnate
su ombrelli d'inchiostro
-gocciolano poesia-

15
Shushan
Shushan
Viandante Affezionato
Viandante Affezionato
L'arcobaleno del cuore
assume i colori del dolore
se l'anima non conosce amore.

16
PaperMoon
PaperMoon
Viandante Mitico
Viandante Mitico
le parole non mi trovano
saranno i pesci d'argento
nel mare della notte

17
-William-
avatar
Viandante Storico
Viandante Storico
Nuvole arrembano
squali!
Di grandine i denti
trionfa il diluvio

18
Shushan
Shushan
Viandante Affezionato
Viandante Affezionato
Il vento porta le parole
celate dei nostri sogni

19
Sibert
Sibert
Viandante Residente
Viandante Residente

Breve la vita
tortuosa la strada,
Il respiro è vento.


IO  imbarazzo 

20
silena
silena
Viandante Ad Honorem
Viandante Ad Honorem
Gocce iridescenti scivolano
sulla morbida pelle abbronzata.
Diamanti su un tappeto d’ebano

21
silena
silena
Viandante Ad Honorem
Viandante Ad Honorem
Il fuoco nel mare
avvampa e si specchia
nel cielo crepuscolare

22
paolo iovine
paolo iovine
Viandante Mitico
Viandante Mitico
permetti ?

il fuoco nel cielo crepuscolare

avvampa

e si specchia nel mare







23
silena
silena
Viandante Ad Honorem
Viandante Ad Honorem
Io volevo far riflettere il mare nel cielo, una licenza poetica. SGHIGNAZZARE
Ma tu fai pure, siamo qui per giocare.



Ultima modifica di silena il Mar 11 Ago 2015 - 11:53, modificato 2 volte

24
paolo iovine
paolo iovine
Viandante Mitico
Viandante Mitico

25
silena
silena
Viandante Ad Honorem
Viandante Ad Honorem
Sotto la bianca luna
nella notte chiara
scaglie s'inargentano

Oppure

Scaglie s'inargentano
sotto la pallida luna
nella notte di perla

Scegliete voi

26
Contenuto sponsorizzato

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Torna in alto  Messaggio [Pagina 1 di 2]

Vai alla pagina : 1, 2  Seguente

Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum