Forum di Libera Discussione. Il Luogo di Chi è in Viaggio e di Chi sta Cercando. Attualità, politica, filosofia, psicologia, sentimenti, cultura, cucina, bellezza, satira, svago, nuove amicizie e molto altro

Per scoprire le iniziative in corso nel forum scorri lo scroll


Babel's Land : International Forum in English language Fake Collettivo : nato da un audace esperimento di procreazione virtuale ad uso di tutti gli utenti Gruppo di Lettura - ideato e gestito da Miss. Stanislavskij La Selva Oscura : sezione riservata a chi ha smarrito la retta via virtuale Lo Specchio di Cristallo : una sezione protetta per parlare di te La Taverna dell'Eco: chat libera accessibile agli utenti della Valle

Non sei connesso Connettiti o registrati

 

Archivio Ricette - Contorni: Classici, Etnici e Inventati dai Viandanti

Condividi 

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso  Messaggio [Pagina 1 di 1]

1
Admin@
Admin@
Admin Founder
Admin Founder


Arance all'insalata

Prendete delle arance, sbucciatele e tagliatele a fette. Condite con olio, sale, olive nere, acciughe salate (per chi le ama) e tanta tanta cipolla tagliata
Mescolare il tutto e voilà un piatto fresco, rapido e buono!


Kleana

17 Nov 2011


_________________
Quanto più già si sa,
tanto più bisogna ancora imparare.
Con il sapere cresce nello stesso grado il non sapere,
o meglio il sapere del non sapere
2
Admin@
Admin@
Admin Founder
Admin Founder


Insalata di cipolle rosse di Tropea


Affettate le cipolle finemente. Copritele con acqua freddissima e mettetele in freezer per 30 minuti.
Scolatele e tamponatele delicatamente con uno strofinaccio.
Aggiungete i capperi, il basilico spezzettato e condite con la vinaigrette (o con olio d'oliva).


Jester

17 Nov 2011


_________________
Quanto più già si sa,
tanto più bisogna ancora imparare.
Con il sapere cresce nello stesso grado il non sapere,
o meglio il sapere del non sapere
3
Admin@
Admin@
Admin Founder
Admin Founder


Toscanelli con cavolo nero


Ingredienti (per 4 persone)

350 g. di fagioli toscanelli secchi
300 g. di cavolo nero riccio di Toscana
40 g. di pecorino senese grattugiato
1 rametto di salvia
mezza cipolla
1 carota
2 spicchi d'aglio
2 cucchiai di olio d'oliva
sale e pepe

Preparazione

Ammollare in acqua i fagioli per 12 ore (eliminando quelli che resteranno
in superficie). Sciacquateli e metteteli in una pentola coprendoli
di acqua fredda e unendo 1 spicchio d'aglio intero sbucciato e 1 rametto
di salvia. Fateli cuocere, a recipiente coperto e a fuoco basso, per circa
un'ora o fino a quando saranno teneri, aggiungendo altra acqua bollente
se si asciugassero troppo. Quindi scolateli e salateli.

Mondate e lavate il cavolo nero e fatelo cuocere in acqua bollente leggermente
salata per 40 minuti. Scolatelo e strizzatelo. Sbucciate la cipolla, pulite la
carota, quindi lavatele e tritatele grossolanamente.

Scaldate l'olio in una larga padella e fate appassire a fiamma bassa
per circa 7/8 minuti il trito di verdure con il rimanente spicchio
d'aglio intero sbucciato. Unite i toscanelli e il cavolo e fateli
insaporire per qualche minuto mescolando. Eliminate l'aglio, trasferite
in una zuppiera e cospargete di pepe e pecorino.


cenere79

Ott 06, 2011


_________________
Quanto più già si sa,
tanto più bisogna ancora imparare.
Con il sapere cresce nello stesso grado il non sapere,
o meglio il sapere del non sapere
4
Admin@
Admin@
Admin Founder
Admin Founder
Archivio Ricette - Contorni: Classici, Etnici e Inventati dai Viandanti Cucina30


_________________
Quanto più già si sa,
tanto più bisogna ancora imparare.
Con il sapere cresce nello stesso grado il non sapere,
o meglio il sapere del non sapere
5
Admin@
Admin@
Admin Founder
Admin Founder
Archivio Ricette - Contorni: Classici, Etnici e Inventati dai Viandanti Cucina31


_________________
Quanto più già si sa,
tanto più bisogna ancora imparare.
Con il sapere cresce nello stesso grado il non sapere,
o meglio il sapere del non sapere
6
Admin@
Admin@
Admin Founder
Admin Founder


_________________
Quanto più già si sa,
tanto più bisogna ancora imparare.
Con il sapere cresce nello stesso grado il non sapere,
o meglio il sapere del non sapere
7
Admin@
Admin@
Admin Founder
Admin Founder


_________________
Quanto più già si sa,
tanto più bisogna ancora imparare.
Con il sapere cresce nello stesso grado il non sapere,
o meglio il sapere del non sapere
8
Admin@
Admin@
Admin Founder
Admin Founder
Archivio Ricette - Contorni: Classici, Etnici e Inventati dai Viandanti Verdur10


_________________
Quanto più già si sa,
tanto più bisogna ancora imparare.
Con il sapere cresce nello stesso grado il non sapere,
o meglio il sapere del non sapere
9
Admin@
Admin@
Admin Founder
Admin Founder
Archivio Ricette - Contorni: Classici, Etnici e Inventati dai Viandanti Verdur11


_________________
Quanto più già si sa,
tanto più bisogna ancora imparare.
Con il sapere cresce nello stesso grado il non sapere,
o meglio il sapere del non sapere
10
Admin@
Admin@
Admin Founder
Admin Founder
Archivio Ricette - Contorni: Classici, Etnici e Inventati dai Viandanti Verdur12


_________________
Quanto più già si sa,
tanto più bisogna ancora imparare.
Con il sapere cresce nello stesso grado il non sapere,
o meglio il sapere del non sapere
11
Admin@
Admin@
Admin Founder
Admin Founder
Archivio Ricette - Contorni: Classici, Etnici e Inventati dai Viandanti Verdur13


_________________
Quanto più già si sa,
tanto più bisogna ancora imparare.
Con il sapere cresce nello stesso grado il non sapere,
o meglio il sapere del non sapere
12
Admin@
Admin@
Admin Founder
Admin Founder
Archivio Ricette - Contorni: Classici, Etnici e Inventati dai Viandanti Verdur14


_________________
Quanto più già si sa,
tanto più bisogna ancora imparare.
Con il sapere cresce nello stesso grado il non sapere,
o meglio il sapere del non sapere
13
Admin@
Admin@
Admin Founder
Admin Founder
Archivio Ricette - Contorni: Classici, Etnici e Inventati dai Viandanti Verdur15


_________________
Quanto più già si sa,
tanto più bisogna ancora imparare.
Con il sapere cresce nello stesso grado il non sapere,
o meglio il sapere del non sapere
14
Admin@
Admin@
Admin Founder
Admin Founder
Archivio Ricette - Contorni: Classici, Etnici e Inventati dai Viandanti Verdur16


_________________
Quanto più già si sa,
tanto più bisogna ancora imparare.
Con il sapere cresce nello stesso grado il non sapere,
o meglio il sapere del non sapere
15
Admin@
Admin@
Admin Founder
Admin Founder
Archivio Ricette - Contorni: Classici, Etnici e Inventati dai Viandanti Verdur17


_________________
Quanto più già si sa,
tanto più bisogna ancora imparare.
Con il sapere cresce nello stesso grado il non sapere,
o meglio il sapere del non sapere
16
Admin@
Admin@
Admin Founder
Admin Founder
POLPETTINE DI MELANZANE


_________________
Quanto più già si sa,
tanto più bisogna ancora imparare.
Con il sapere cresce nello stesso grado il non sapere,
o meglio il sapere del non sapere
17
Contenuto sponsorizzato

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Torna in alto  Messaggio [Pagina 1 di 1]

Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum