Forum di Libera Discussione. Il Luogo di Chi è in Viaggio e di Chi sta Cercando. Attualità, politica, filosofia, psicologia, sentimenti, cultura, cucina, bellezza, satira, svago, nuove amicizie e molto altro

Per scoprire le iniziative in corso nel forum scorri lo scroll


Babel's Land : International Forum in English language Fake Collettivo : nato da un audace esperimento di procreazione virtuale ad uso di tutti gli utenti Gruppo di Lettura - ideato e gestito da Miss. Stanislavskij La Selva Oscura : sezione riservata a chi ha smarrito la retta via virtuale Lo Specchio di Cristallo : una sezione protetta per parlare di te La Taverna dell'Eco: chat libera accessibile agli utenti della Valle

Non sei connesso Connettiti o registrati

 

Pelè e Maradona

Condividi 

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso  Messaggio [Pagina 1 di 1]

1
euvitt
euvitt
Viandante Storico
Viandante Storico
Ennesima puntata della guerra di parole fra Diego Armando Maradona e Pelè. L'ultimo scontro tra le due leggende del pallone nasce da un'intervista al sito della Fifa nella quale il brasiliano sostiene di essere «nato per il calcio, come Beethoven per la musica e Michelangelo per la pittura».

Pronta quanto piccata la replica dell'argentino, oggi allenatore dell'Al-Wasl, sul profilo twitter del club degli emirati: «Allora io sono un misto tra Ron Wood, Keith Richards e Bono degli U2, perchè io ero la passione del calcio». «La verità è che deve aver sbagliato medicina un'altra volta - ha aggiunto Maradona -. Pelè ha detto che era il Beethoven del calcio, che noia: su un campo di calcio non si è mai ascoltato Beethoven». (ANSA)

bah...per quanto mi riguarda Pelè era molto più forte
non so se Maradona possa essere considerato il N° due ma senza scomodare Puskas e Di Stefano se la deve vedere con Johan Cruijff prima e Messi ora

2
Blasel
Blasel
Banned
Banned
Ma se è impossibile fare paragoni fra campioni dello sport NON di squadra vissuti in epoche diverse (Coppi - Hindurain, Fangio - Schumacher, Agassi - Nadal), come lo si può fare per atleti che hanno giocato in squadre completamente diverse, in paesi diversi, in ruoli diversi ed in epoche diverse.

Il Calcio giocato da Puskas e Di Stefano, da te citati, era molto, ma molto diverso da quello di Pelè prima, di Maradona dopo e da quello attuale.

Sai bene che il calcio sudamericano è molto diverso da quello praticato in Europa in generale ed in Spagna, Inghilterra, Olanda ed Italia, poi, sottolineando che anche in queste quattro nazioni si gioca secondo un proprio tipo di schema.

Per me, questi confronti lasciano il tempo che trovano.

3
istinto
istinto
Viandante Storico
Viandante Storico
Trovo molto stupido che una persona si autoelogi, specie poi uno che ha la considerazione di tutto il popolo calcistico. Pelè non l'ho mai visto giocare, di Maradona ricordo più che altro la singola giocata o il calcio piazzato (ma lo ricordo praticamente dall'88-90, quindi non al suo apice). Quando sento questi paragoni musicali mi vien da dire che Messi invece è Apollo, poesia in movimento che illumina le partite... oltre che dio della musica Sorriso Scemo

4
carnil_carani
carnil_carani
Viandante Affezionato
Viandante Affezionato
@istinto ha scritto:Trovo molto stupido che una persona si autoelogi, specie poi uno che ha la considerazione di tutto il popolo calcistico. Pelè non l'ho mai visto giocare, di Maradona ricordo più che altro la singola giocata o il calcio piazzato (ma lo ricordo praticamente dall'88-90, quindi non al suo apice). Quando sento questi paragoni musicali mi vien da dire che Messi invece è Apollo, poesia in movimento che illumina le partite... oltre che dio della musica Sorriso Scemo

A me verrebbe un paragone tolkeniano per quanto riguarda Van Basten ma lo capirei solo io...

I due oramai son galli da combattimento da anni, due personaggi con un ego smisurato (come è giusto che sia..) a cui mancano le luci della ribalta.

per quanto mi riguarda potrebbero scambiarsi il numero di cellulare e dirimere la questione via sms tra di loro.

5
euvitt
euvitt
Viandante Storico
Viandante Storico
io ho visto giocare Pelè...
in area diventava un centravanti vero, di quelli pericolosissimi ed aveva la dote del colpitore di testa, quella di rimanere sospeso in aria mezzo secondo in più dell'avversario
a centrocampo diveniva un vero regista... faceva anche il "volante"
aveva una botta da fuori rispettabile con due piedi
Maradona forse era solo più brillante sulla 3/4
...se guardate qualche filmato di Pelè vedrete che lui faceva diventar semplici le cose impossibili, per cui a volte sfuggiva la spettacolarità della giocata

6
nonsidirebbe
avatar
Viandante Affezionato
Viandante Affezionato
Tendo ad essere d'accordo con il post di apertura di Euvitt, ma è molto giusto anche ciò che dice Blasel (e complimenti a lui, che da napoletano non difende a priori la "lesa maestà" di Maradona).
In effetti io Pelè l'ho visto solo in filmati di repertorio, Puskas e Di Stefano (e Schiaffino? non dimentichiamolo) ancor meno. Maradona l'ho visto abbondantemente, e ora "vivo" Messi.
E Platini? E Van Basten? E prima di loro Rivera, Cruijff, Beckenbauer? E difensori come Baresi o Krol?
Insomma, dichiarare "il più grande di sempre" non ha senso in uno sport di squadra.
E nemmeno (come dice giustamente Blasel) si può eleggere la squadra più forte di sempre, perchè il calcio è cambiato tantissimo a livello atletico e tattico, e anche in non poche regole.
Detto questo, credo che non si possa che dare opinioni soggettive, sulla base dei personali gusti e delle emozioni che una giocata dà. Per come vedo io il calcio, da quando lo seguo con assiduità (diciamo 30 anni circa), dovessi nominare i giocatori che mi hanno entusiasmato di più dico (senza ordine): Van Basten, Platini, Zidane e Messi.
Chissà cosa sarebbe stato vederli giocare insieme....

7
istinto
istinto
Viandante Storico
Viandante Storico
certo, ogni calciatore ha la sua era e ogni ers il suo calciatore, ovviamente qua si va a vedere l'emotività che ogni calciatore trasmette. Ad esempio secondo me per Euvitt Totti è più forte di Zidane e Maradona, solo che le scelte di cuore che ha fatto non l'hanno portato ad avere quell'acclamazione "Orbi" ma solo "Urbi" Sorriso Scemo

8
euvitt
euvitt
Viandante Storico
Viandante Storico
@istinto ha scritto:certo, ogni calciatore ha la sua era e ogni ers il suo calciatore, ovviamente qua si va a vedere l'emotività che ogni calciatore trasmette. Ad esempio secondo me per Euvitt Totti è più forte di Zidane e Maradona, solo che le scelte di cuore che ha fatto non l'hanno portato ad avere quell'acclamazione "Orbi" ma solo "Urbi" Sorriso Scemo
ih ih ih....di Zidane e Maradona no....però di Del Piero e Baggio sicuramente sì



comunque ti dicevo che Pelè faceva sembrare tutto facile ....guarda dal 2'50" ...è lui che stoppa in area e da la palla gol a Jair è il suo ultimo mondiale e lui ha 34 anni

9
Pazza_di_Acerra
Pazza_di_Acerra
Viandante Ad Honorem
Viandante Ad Honorem
Pelè è del 1940 quindi aveva 30 anni.

Da notare la strepitosa parata di Banks all'inizio del filmato su colpo di testa di Pelè.

Totti sarà anche meglio di Del Piero, ma certamente non di Baggio...

10
-William-
avatar
Viandante Storico
Viandante Storico
@euvitt ha scritto:

bah...per quanto mi riguarda Pelè era molto più forte
non so se Maradona possa essere considerato il N° due ma senza scomodare Puskas e Di Stefano se la deve vedere con Johan Cruijff prima e Messi ora

esatto. pele era dio. mio padre li ha visti giocare entrambi e mi ha sempre detto, fin da piccino "cerca di assomigliare a pele quando vai in campo, ha un aura magica, non sembra umano". Stesse parole che disse burnich dopo averlo incontrato. oltretutto di pele manca circa 70% del suo calcio in video, perche sono disponibili soltanto 400 goal e una cinquantina di azioni, ma chi lo ha visto in campo assicura che il meglio non è stato ripreso.

11
euvitt
euvitt
Viandante Storico
Viandante Storico
@Pazza_di_Acerra ha scritto:Pelè è del 1940 quindi aveva 30 anni.

Da notare la strepitosa parata di Banks all'inizio del filmato su colpo di testa di Pelè.
ma cacchio!!!! ero convintissimo che avesse 34 anni KleanaStupore
brava che l'hai notato...una delle più belle parate di Bans su un tipico colpo di testa di Pelè in sospensione


@Pazza_di_Acerra ha scritto:Totti sarà anche meglio di Del Piero, ma certamente non di Baggio...
Baggio aveva delle punte di eccellenza forse superiore a quelle di Totti... per intenderci su 30 partite 10 le vinceva da solo, 10 era un giocatore normale e per il resto era un oggetto inutile
Totti è molto più continuo ed è molto più duttile...ha fatto l'ala il centravanti puro, quello di manovra, il trequartista il regista...e l'ha fatto sempre bene

12
carnil_carani
carnil_carani
Viandante Affezionato
Viandante Affezionato
@Pazza_di_Acerra ha scritto:

Totti sarà anche meglio di Del Piero, ma certamente non di Baggio...

Baggio no.
Io ancora mi chiedo com'è possibile che Totti e Del Piero non abbiam mai vinto un pallone d'oro mentre Baggio si.

Non ha mai dimostrato il carattere e le palle, è sempre stato il perfetto giocatore da Inter nonostante abbia giocato anche nelle altre due grandi.

Mi stupisco ancora del fatto che sia stato inserito tra le 50 stelle della storia della Juventus, uno che si rifiuta di battere un rigore a Firenze quell'onore non lo merita.

Se devo metter giù i dieci calciatori migliori che han giocato da quando guardo il calcio Baggio di sicuro non ci arriva, ma nemmeno nei dieci successivi se è per questo..

13
istinto
istinto
Viandante Storico
Viandante Storico
Pelè: «Messi è un asso, certo, ma prima deve diventare migliore di Neymar, il vantaggio di Messi è di aver accumulato più esperienza».
http://www.ilmessaggero.it/articolo.php?id=190390&sez=NOLIMITS

Maradona: “Pelè ha detto che Neymar è più forte di Messi? Mio Dio, quanto è stupido! Forse Neymar è il migliore giocatore al Mondo, ma solo se si dice che Messi è di un altro pianeta”.
http://www.goal.com/it/news/94/calcio-estero/2012/04/13/3032589/neymar-migliore-di-messi-maradona-replica-a-pel%C3%A8-mio-dio

to be continued...

14
gasperinig
avatar
Viandante Residente
Viandante Residente
@euvitt ha scritto:Ennesima puntata della guerra di parole fra Diego Armando Maradona e Pelè. L'ultimo scontro tra le due leggende del pallone nasce da un'intervista al sito della Fifa nella quale il brasiliano sostiene di essere «nato per il calcio, come Beethoven per la musica e Michelangelo per la pittura».

Pronta quanto piccata la replica dell'argentino, oggi allenatore dell'Al-Wasl, sul profilo twitter del club degli emirati: «Allora io sono un misto tra Ron Wood, Keith Richards e Bono degli U2, perchè io ero la passione del calcio». «La verità è che deve aver sbagliato medicina un'altra volta - ha aggiunto Maradona -. Pelè ha detto che era il Beethoven del calcio, che noia: su un campo di calcio non si è mai ascoltato Beethoven». (ANSA)

bah...per quanto mi riguarda Pelè era molto più forte
non so se Maradona possa essere considerato il N° due ma senza scomodare Puskas e Di Stefano se la deve vedere con Johan Cruijff prima e Messi ora

Maradona il più forte di sempre, senza dubbio. Senza se e senza ma;

15
Pazza_di_Acerra
Pazza_di_Acerra
Viandante Ad Honorem
Viandante Ad Honorem
@gasperinig ha scritto:
@euvitt ha scritto:Ennesima puntata della guerra di parole fra Diego Armando Maradona e Pelè. L'ultimo scontro tra le due leggende del pallone nasce da un'intervista al sito della Fifa nella quale il brasiliano sostiene di essere «nato per il calcio, come Beethoven per la musica e Michelangelo per la pittura».

Pronta quanto piccata la replica dell'argentino, oggi allenatore dell'Al-Wasl, sul profilo twitter del club degli emirati: «Allora io sono un misto tra Ron Wood, Keith Richards e Bono degli U2, perchè io ero la passione del calcio». «La verità è che deve aver sbagliato medicina un'altra volta - ha aggiunto Maradona -. Pelè ha detto che era il Beethoven del calcio, che noia: su un campo di calcio non si è mai ascoltato Beethoven». (ANSA)

bah...per quanto mi riguarda Pelè era molto più forte
non so se Maradona possa essere considerato il N° due ma senza scomodare Puskas e Di Stefano se la deve vedere con Johan Cruijff prima e Messi ora

Maradona il più forte di sempre, senza dubbio. Senza se e senza ma;

I veci dicono che Di Stefano era meglio.

16
Blasel
Blasel
Banned
Banned
@Pazza_di_Acerra ha scritto:

I veci dicono che Di Stefano era meglio.


Essendo io vecchio ed avendo visto giocare DiStefano con Puskas & C., posso assicurarti che ci sembravano d'un altro pianeta, ma furono ridimensionati ed anche di molto quando giocarono il mondiale con le rispettive nazionali, in Svizzera, poi vinto dalla Germania proprio sulla squadra di Puskas che era data favorita.

Comunque quel 'calcio' è solo un lontanissimo parente di quello di Pelè, lontano parente di quello di Marodano, totalmente diverso da quello che si gioca oggi.

Tanto per citare alcune macroscopiche differenze :

i pali delle porte erano rettangolari

il pallone doveva essere una sfera di cuoio a 36 spicchi (vedssi quanto pesava se pioveva)

Un giocatore infortunato non poteva esser sostituito, la formazione scesa in campo all'inizio della partita, doveva, in qualsiasi condizione, concluderla, soltanto se fossero stati espulsi 4 giocatori di una stessa squadra, la partita veniva terminata anticipatamente.

il calciomercato si faceva nel solo periodo estivo, all'Excelsio-gallia a Milano, per un numero pèrefissato di giorni.


e cosi via

17
Contenuto sponsorizzato

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Torna in alto  Messaggio [Pagina 1 di 1]

Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum