Forum di Libera Discussione. Il Luogo di Chi è in Viaggio e di Chi sta Cercando. Attualità, politica, filosofia, psicologia, sentimenti, cultura, cucina, bellezza, satira, svago, nuove amicizie e molto altro

Per scoprire le iniziative in corso nel forum scorri lo scroll


Babel's Land : International Forum in English language Fake Collettivo : nato da un audace esperimento di procreazione virtuale ad uso di tutti gli utenti Gruppo di Lettura - ideato e gestito da Miss. Stanislavskij La Selva Oscura : sezione riservata a chi ha smarrito la retta via virtuale Lo Specchio di Cristallo : una sezione protetta per parlare di te La Taverna dell'Eco: chat libera accessibile agli utenti della Valle

Non sei connesso Connettiti o registrati

 

FINE DEL TIKI-TAKA?

Condividi 

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso  Messaggio [Pagina 1 di 1]

1
orvix
avatar
Viandante Storico
Viandante Storico
Non me ne voglia Istinto, ma spero di si.....
Vedere una squadra, anche grandissima come il Barca, che fa decine di minuti di possesso palla prolungato prima di una verticalizzazione e magari in una partita neanche mezzo cross, e' contro la mia idea del gioco del calcio.
Quindi grazie Bayern, torniamo alle partite con cross, gomitate, agonismo, verticalizzazioni, rovesciamenti di fronte, tiri da fuori etc etc, fermo restando che il Barca rimarra' forse la piu' grande squadra di tutti i tempi.....

2
leonix
leonix
Viandante Forestiero
Viandante Forestiero
E' finita , finalmente . Basta quell'orrendo gioco , grande Bayern e grande Borussia , adesso impera il calcio tedesco .

3
sentenza
sentenza
Viandante Residente
Viandante Residente
@leonix ha scritto:E' finita , finalmente . Basta quell'orrendo gioco , grande Bayern e grande Borussia , adesso impera il calcio tedesco .
sottoscrivo entusiasticamente. finalmente non mi addormento più a vedere una partita di calcio. tecnica, agonismo, verticalizzazioni, tiri da fuori, cross dal fondo, in poche parole giuoco del calcio.
e come più grande squadra di tutti i tempi, spiacente il barcellona non sta proprio tra le primissime. l'ajax di cruijff, il milan di van basten - per fare due esempi - erano un paio di spanne superiori.

4
euvitt
euvitt
Viandante Storico
Viandante Storico
non concordo
il tiki taka non è sinonimo di du' palle come 'na casa ma di gestione del pallone superiore alla media
il manchester non era una squadretta ma è uscita con le ossa spezzate dal confronto
il Barca di tre anni fa questo Bayern l'ìavrebbe fatto a pezzi....ma l'ultima gestione tecnica non era all'altezza e purtroppo qualche campione è invecchiato

5
leonix
leonix
Viandante Forestiero
Viandante Forestiero
Il passar degli anni colpisce anche i marziani , ciclo finito . Tre anni fa era altra musica , pero' sono stati bastonati pure loro inizio a sorridere

6
Mononeurone
Mononeurone
Viandante Affezionato
Viandante Affezionato
Ciclo finito??.....semifinale champions, ormai campione della liga con più di 10 punti di vantaggio....non mi pare una stagione così pessima.
Un appannamento ci può stare, anche i Robben e Ribery che ora sembrano marziani 3 anni fa erano "appannati", due innesti forti ed un allenatore, il quale è un po' che manca al barça, e vedrete che tornano competitivi.

7
carnil_carani
carnil_carani
Viandante Affezionato
Viandante Affezionato
Orvix l'inteditore e i suoi editoriali...

Non è finito il tiki taka (che per inciso non è una roba che ha invetato Guardiola, anzi..), semmai una squadra abituata a dominare da anni nel suo paese, in Europa e nel mondo si è ritrovata nel momento più importante della stagione con giocatori acciaccati, una gestione tecnica a dir poco tribolata e un avversario nel pieno della sua forza. Tutto qua..
Che poi è vero che il calcio va a gusti, ma definire noioso il gioco del Barça ce ne vuole, chiunque abbia mai avuto la ventura di dare un calcio ad un pallone spera che la palla rimanga sempre attaccata ai piedi di gente come Iniesta, Messi e Xavi.. Ma qua siamo abituati alle prepotenti cavalcate di Constant sulla fascia...

8
istinto
istinto
Viandante Storico
Viandante Storico
Ognuno puó essere libero di preferire un modo di giocare, ci mancherebbe. Il Bayern ha demolito questo Barcellona ed ha ampiamente meritato il passaggio, nulla da dire. Peró... C'è un peró. La fine di un ciclo è da individuare principalmente nella carta d'identità di 2 uomini simbolo e capitani, l'immenso Puyol e l'architetto Xavi. Quest'anno più che mai, e da gennaio in poi ancora di più, la loro assenza ha pesato e non poco nelle geometrie blaugrana, se poi ci metti l'infortunio al giocatore più forte degli ultimi 20 anni che ne ha penalizzato le dinamiche nelle due semifinali, il quadro è fatto. Con Puyol, Messi e Xavi al top probabilmente il Bayern passava comunque, ma non nelle proporzioni in cui è successo. Questo Barcellona come detto più volte quest'anno è completamente diverso da quello di Guardiola in quanto è completamente Messi dipendente, lui da solo fa praticamente il 60% dell'attacco blaugrana (e guardando i numeri, tra gol e assist, non sto dicendo affatto un'eresia). A questa squadra l'anno prossimo serve un portiere low cost (Pepe Reina andrebbe benissimo, in attesa di trovare i fondi o un nuovo Valdes dal vivaio), un centrale con i controattributi (Thiago Silva l'anno scorso sarebbe stato perfetto, anche Hummels sarebbe un grande acquisto, Marquinhos il prospettiva) e un Fabregas che prende le redini del centrocampo al posto di Xavi qando quest'ultimo non è in condizione, come da 3 mesi a questa parte. Avere Fabregas e metterlo da attaccante è inutile, non lo sfruti a dovere. Già così ritorna sui livelli standard dell'ultima decade. Se poi ci fosse un bomber di razza ad aprire gli spazi ritornerebbe una spanna sopra gli altri. E invece ahimè spenderanno un botto di soldi per Neymar (che chiuderebbe definitivamente i vari Tello, Cuenca e Delofeu), che potrebbe rendere, ed uso il condizionale, solo largo a sinistra col 4-3-3 e la coppia Iniesta - Fabregas come incursori, lasciando le praterie ai contropiedi avversari che con un lancio lungo si troverebbero a tu per tu con i due centrali (cone accaduto nell'ultimo anno) e togliendo soldi fondamentali all'acquisto di quella che è l'unica vera priorità, ovvero l'erede di Puyol.

Quanto al tiki taka come gioco noioso, ripeto, ognuno ha i suoi gusto, ma sfido chiunque a dire che si annoiasse guardando il Barcellona 2008-2009 e poi quello 2010-2011, anno dell'apoteosi del gioco corale. In quegli anni Guardiola amava dire che l'attaccante era lo spazio ed effettivamente i movimenti delle punte facevano si che il varco si creasse sempre, con Ibra il gioco non funzionava perchè lo svedese riusciva a giocare quasi esclusivamente spalle alla porta e chiedendo palla, senza mai fare spazio, e l'anno scorso quando le squadre avversarie giocavano con il modulo 10-0-0... E quasi sempre ne prendevano comunque almeno un paio. Quest'anno il tiki taka è definitivamente morto, perchè si è trasformato in "passiamoci la palla all'infinito finchè Messi non s'inventa qualcosa"... Sfido io che è diventato noioso! Paradossalmente peró con questo tipo di gioco un Ibrahimovic sarebbe stato ideale, accentrare il gioco su di se e fare sponda a chi entra... Che poi 8 volte su 10 sarebbe stato Messi!

9
euvitt
euvitt
Viandante Storico
Viandante Storico
il tiki taka in effetti è sempre esistito sotto forme varie di possesso palla
qui in Italia è stato re-introdotto dalla Roma di Liedhom sotto il nome di ragnatela....in sintesi il barone si trovò una squadra con i piedi molto più buoni della media e disse che se il pallone lo abbiamo noi è meglio....questo avveniva più di 30 anni fa
ovviamente l'evoluzione del gioco non nega il possesso palla ma richiede di farlo a velocità più elevate....se andiamo a vedere il Manchester nel suo fulgore vediamo una specie di tiki taka con passaggi rasoterra ad alta velocità
gli spagnoli lo hanno anche per cultura, quello che per noi un tempo era melina per loro è goduria
in Italia potrebbe funzionare ma ci vorrebbero le opportune varianti Italiche ....avendo avuto Luis come allenatore a Roma ho qualche idea in merito a ciò che va fatto e ciò che non va fatto

10
lupo
avatar
Viandante Storico
Viandante Storico
io, ahimè, ricordo l'ajax di Suurbier, Krol, Haan, Neeskens, Rep, Cruyff e altri ne dimentico, e ricordo anche il miglior barcellona di pochi anni fa.
con l'ajax mi divertivo di più, un fottio di più

11
istinto
istinto
Viandante Storico
Viandante Storico
Ahimè non ho visto ne' il grande Real, ne' il grande Ajax, ne' il grande Bayern. Ho visto in parte il Milan di Sacchi, posso dire quindi con certezza che negli ultimi 20 anni non c'è stata una squadra come quella di Guardiola, che vinceva agilmente per manifesta superiorità. Stabilire la squadra più forte della storia, così come il giocatore più forte della storia, è impresa che lascia il tempo che trova. Certo invece si puó andare per epoche, e negli ultimi 10 anni (Rijkaard-Guardiola-Vilanova) i catalani hanno fatto brutto, meglio del Dream Team degli anni 90!

12
euvitt
euvitt
Viandante Storico
Viandante Storico
il gioco poi è sempre subordinato agli interpreti
hai voglia a fare moduli stratosferici se in squadra hai delle pippe assurde ma se hai buoni calciatori puoi divertirti a trovare un gioco ottimale
certo che se in squadra mi trovo giocatori piccoli rapidi e tecnici giocherò palla a terra...se ho dei bestioni cercherò il gioco alto....
questo Barca si è trovato una generazione di atleti fuori dal comune, non per nulla anche la nazionale spagnola ha stravinto negli ultimi anni...
tra le squadre più forti di sempre io aggiungo il Santos di Pelè

13
lupo
avatar
Viandante Storico
Viandante Storico
lungi da me cercare di stabilire chi è più forte di chi.
ho detto che con cruyff&C mi divertivo di più che con messi&C
nello sport, in generale, io penso che una cosa è divertire altra cosa è vincere.
conta vincere

14
istinto
istinto
Viandante Storico
Viandante Storico
Si lupo, hai ragione. È che da quando sono andato in spagna ho cambiato mentalità calcistica, quella che conta è divertirsi, se pago è per assistere ad uno spettacolo, una passione. Capello, così come Mou, vengono vriticati proprio per questo dai blancos, perchè il loro Real pensa alla vittoria senza avere un'identità definita, non sono squadre piacevoli da guardare. Io ricordo il mio primo Barcellona, quello di Ronaldinho, che arrivó 2o in campionato grazie al crollo verticale del Real nelle ultime partite, eliminato in coppa uefa agli ottavi dal celtic e ai quarti di coppa del re dalla Real Zaragoza... ma che mi faceva divertire da matti.

Per tornare in argomento, dicevo che non ho visto partite di quegli altri squadroni, anche se questo Barcellona è figlio di quest'Ajax: Giardiola lo ripete sempre che se non fosse per Crujiff non avrebbe avuto la carriera che ha avuto (per la filosofia apportata al club, la cantera e per averlo avuto comd allenatore nel dream team) e quindi questa squadra è anche un po' figlia sua, inoltre il Barcellona negli anni 70 compró praticamente mezzo Ajax xk era il modello di gioco che entusiasmava, no faccio fatica quindi a credere che giocassero in maniera stratosferica (io ricordo solo il video di un rigSi lupo, hai ragione. È che da quando sono andato in spagna ho cambiato mentalità calcistica, quella che conta è divertirsi, se pago è per assistere ad uno spettacolo, una passione. Capello, così come Mou, vengono vriticati proprio per questo dai blancos, perchè il loro Real pensa alla vittoria senza avere un'identità definita, non sono squadre piacevoli da guardare. Io ricordo il mio primo Barcellona, quello di Ronaldinho, che arrivó 2o in campionato grazie al crollo verticale del Real nelle ultime partite, eliminato in coppa uefa agli ottavi dal celtic e ai quarti di coppa del re dalla Real Zaragoza... ma che mi faceva divertire da matti.

Per tornare in argomento, dicevo che non ho visto partite di quegli altri squadroni, anche se questo Barcellona è figlio di quest'Ajax: Giardiola lo ripete sempre che se non fosse per Crujiff non avrebbe avuto la carriera che ha avuto (per la filosofia apportata al club, la cantera e per averlo avuto come allenatore nel dream team) e quindi questa squadra è anche un po' figlia sua, inoltre il Barcellona negli anni 70 compró praticamente mezzo Ajax xk era il modello di gioco che entusiasmava la Catalunya (allenatore Michels, Cruyff e Neeskens) non faccio fatica quindi a credere che giocassero in maniera stratosferica (io ricordo solo pochi video: un rigore battuto da Crujff di seconda, una punizione di "terza", schemi con blocchi quando le altre squadre marcavano ancora a uomo, "er cucchiaio" fatto da Cruijff... Insomma, un calcio avanti di vent'anni). Che voglio dire? Che quello è l'originale, adesso il calcio è nettamente più veloce e dinamico quindi probabilmente più difficile da ripetere come modello, ma non faccio fatica a credere che fosse più divertente.

Una curiosità: ma quarant'anni fà come si faceva a seguire le squadre estere

15
orvix
avatar
Viandante Storico
Viandante Storico
l'Aiax me lo ricordo benissimo anche io, comunque Isti c'era la Rai che trasmetteva i mercoledi' di coppa e c'erano rubriche di calcio internazionale come Eurogol.....tornando al Barca sono daccordo che sia stata la squadra, per ora, piu' forte di tutti i tempi, in quanto al concetto di divertimento ognuno ha i suoi gusti, ma oggettivamente, a parte i tifosi del Barca e Carnil,che e' un caso a parte, non vedo come ci si puo' divertire nelle fasi di gioco in cui xavi iniesta e soci si passano il pallone per svariati minuti......
Mi diverte il pressing alto del Barca, mi diverte quando rubano palla e verticalizzano subito, mi diverte quando naturalmente palla a Messi oppure qualche iniziativa di Villa o Pedro, o qualche taglio di Alves...ma quando si passano ripetutamente la palla, dove sta il divertimento?

16
euvitt
euvitt
Viandante Storico
Viandante Storico
io l'aiax lo ricordo bene....be' anche quello era uno squadrone così come la grande Olanda
giocatori più forti della media che giocavano a velocità superiore alla media attaccando il portatore di palla avversario in due o tre per volta
figuriamoci.....all'epoca erano abituati a ricevere palla, stopparla alzare la testa e cercare il passaggio....aggrediti in quel modo non ci capivano nulla
Ricordo ai mondiali del 74 Olanda Uruguay ...fini palleggiatori costretti a non poter toccare il pallone
credo che quella squadra sia da mettere sullo stesso piano del Milan di Sacchi e un gradino sotto al miglior Barca degli ultimi tempi

17
Candido
Candido
Viandante Storico
Viandante Storico
Anche se naturalmente parliamo di preistoria...

FINE DEL TIKI-TAKA? 350px-Grande_Torino_1948-49_6

18
nonsidirebbe
avatar
Viandante Affezionato
Viandante Affezionato
Senza entrare nella sterile (concordo con Istinto) diatriba su quale sia la squadra più forte di tutti i tempi, ma parlando di allenatori innovatori che hanno rivoluzionato il calcio, tenendo conto che le squadre sono fatte poi da giocatori che possono rompersi, invecchiare e anche solo fare errori decisivi (penso che il Barca con Messi al 100% sarebbe passato col Bayern, e in questo però sottolineo la sua debolezza, perchè non puoi dipendere da uno solo), dico che Guardiola sta nell'olimpo insieme con Michels e con Sacchi (di quelli che ho visto). Ma in questa sede vorrei ricordare uno meno celebrato, per ovvie ragioni di disponibilità qualitativa: Maturana. Il "tempo-toque" della Colombia di Italia '90 mi faceva impazzire, con Valderrama a dettare i tempi. Erano fantastici. Ricordate come uscirono? Contro il Camerun, perchè Higuita (fenomeno, ma pazzo come un cavallo) volle dribblare Milla, che ridendo gli rubò palla e andò a segnare. Però mi sono rimasti negli occhi e nel cuore...

19
euvitt
euvitt
Viandante Storico
Viandante Storico
@nonsidirebbe ha scritto:Senza entrare nella sterile (concordo con Istinto) diatriba su quale sia la squadra più forte di tutti i tempi, ma parlando di allenatori innovatori che hanno rivoluzionato il calcio, tenendo conto che le squadre sono fatte poi da giocatori che possono rompersi, invecchiare e anche solo fare errori decisivi (penso che il Barca con Messi al 100% sarebbe passato col Bayern, e in questo però sottolineo la sua debolezza, perchè non puoi dipendere da uno solo), dico che Guardiola sta nell'olimpo insieme con Michels e con Sacchi (di quelli che ho visto). Ma in questa sede vorrei ricordare uno meno celebrato, per ovvie ragioni di disponibilità qualitativa: Maturana. Il "tempo-toque" della Colombia di Italia '90 mi faceva impazzire, con Valderrama a dettare i tempi. Erano fantastici. Ricordate come uscirono? Contro il Camerun, perchè Higuita (fenomeno, ma pazzo come un cavallo) volle dribblare Milla, che ridendo gli rubò palla e andò a segnare. Però mi sono rimasti negli occhi e nel cuore...


tanto per far capire chi diavolo fosse Higuita FINE DEL TIKI-TAKA? 214252

20
nonsidirebbe
avatar
Viandante Affezionato
Viandante Affezionato
@euvitt ha scritto:

tanto per far capire chi diavolo fosse Higuita FINE DEL TIKI-TAKA? 214252

Ehehehehe...
Io sono convinto che se all'epoca ci fossero state le attuali regole sugli stranieri, Berlusconi lo avrebbe portato al Milan, dato che ai tempi voleva soprattutto spettacolo... E chi più di lui poteva farne, tra i pali? Ricordo un rigore pazzesco parato in Copa America, con una finta e un riflesso da gatto (non chiedermi chi lo tirò... non ricordo!).
Poi, certo, di minchiate ne ha fatte tante, e non so quanta coca abbia sniffato (e/o spacciato) però mi faceva impazzire!

21
euvitt
euvitt
Viandante Storico
Viandante Storico
@nonsidirebbe ha scritto:
@euvitt ha scritto:

tanto per far capire chi diavolo fosse Higuita FINE DEL TIKI-TAKA? 214252

Ehehehehe...
Io sono convinto che se all'epoca ci fossero state le attuali regole sugli stranieri, Berlusconi lo avrebbe portato al Milan, dato che ai tempi voleva soprattutto spettacolo... E chi più di lui poteva farne, tra i pali? Ricordo un rigore pazzesco parato in Copa America, con una finta e un riflesso da gatto (non chiedermi chi lo tirò... non ricordo!).
Poi, certo, di minchiate ne ha fatte tante, e non so quanta coca abbia sniffato (e/o spacciato) però mi faceva impazzire!
sì ma con lui in porta gli infarti non si contano....allora per lo spettacolo avrei preso Chilavert....un vero fenomeno che batteva le punizioni divinamente

22
lupo
avatar
Viandante Storico
Viandante Storico
chi mi spiega la differenza tra Globetrotters e es. i Lakers?
è basket ma non così ot

23
Mononeurone
Mononeurone
Viandante Affezionato
Viandante Affezionato
@euvitt ha scritto:io l'aiax lo ricordo bene....be' anche quello era uno squadrone così come la grande Olanda
giocatori più forti della media che giocavano a velocità superiore alla media attaccando il portatore di palla avversario in due o tre per volta
figuriamoci.....all'epoca erano abituati a ricevere palla, stopparla alzare la testa e cercare il passaggio....aggrediti in quel modo non ci capivano nulla
Ricordo ai mondiali del 74 Olanda Uruguay ...fini palleggiatori costretti a non poter toccare il pallone
credo che quella squadra sia da mettere sullo stesso piano del Milan di Sacchi e un gradino sotto al miglior Barca degli ultimi tempi


Solo che si è trovata in finale la germania di Overath, Muller, Beckembauer, Breitner.......

24
euvitt
euvitt
Viandante Storico
Viandante Storico
@Mononeurone ha scritto:
@euvitt ha scritto:io l'aiax lo ricordo bene....be' anche quello era uno squadrone così come la grande Olanda
giocatori più forti della media che giocavano a velocità superiore alla media attaccando il portatore di palla avversario in due o tre per volta
figuriamoci.....all'epoca erano abituati a ricevere palla, stopparla alzare la testa e cercare il passaggio....aggrediti in quel modo non ci capivano nulla
Ricordo ai mondiali del 74 Olanda Uruguay ...fini palleggiatori costretti a non poter toccare il pallone
credo che quella squadra sia da mettere sullo stesso piano del Milan di Sacchi e un gradino sotto al miglior Barca degli ultimi tempi


Solo che si è trovata in finale la germania di Overath, Muller, Beckembauer, Breitner.......
quella partita ce la guardammo tutti a bocca aperta...ma quanto cacchio corrono?
i tedeschi fecero un partitone e contro le previsioni vinsero... l'Olanda non giocò come al suo solito ma io resto convinto che fosse la più forte delle due....Ruud Krol....che giocatore...

25
Contenuto sponsorizzato

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Torna in alto  Messaggio [Pagina 1 di 1]

Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum