Forum di Libera Discussione. Il Luogo di Chi è in Viaggio e di Chi sta Cercando. Attualità, politica, filosofia, psicologia, sentimenti, cultura, cucina, bellezza, satira, svago, nuove amicizie e molto altro

Per scoprire le iniziative in corso nel forum scorri lo scroll


Babel's Land : International Forum in English language Fake Collettivo : nato da un audace esperimento di procreazione virtuale ad uso di tutti gli utenti Gruppo di Lettura - ideato e gestito da Miss. Stanislavskij La Selva Oscura : sezione riservata a chi ha smarrito la retta via virtuale Lo Specchio di Cristallo : una sezione protetta per parlare di te La Taverna dell'Eco: chat libera accessibile agli utenti della Valle

Non sei connesso Connettiti o registrati

 

Pensieri, Sentimenti, Poesie e Riflessioni....

Condividi 

Vai alla pagina : 1, 2, 3 ... 20 ... 40  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso  Messaggio [Pagina 1 di 40]

1
Raggiodiluna
Raggiodiluna
Viandante Storico
Viandante Storico
Salve ragazzi, apro questo topic per potervi racchiudere i "Pensieri, i Sentimenti, le Poesie e le Riflessioni" di tutti...
Mi farà piacere leggere qualcosa di vostro o per converso anche di qualche autore famoso.
Posto questa lettera che ho appena trovato girovagando sul web, è piena di sentimento e non poteva mancare...
L'Amore è il sentimento più bello ed attraverso queste parole si evince quanto questo nonno amasse i suoi nipoti.
Un caro saluto a tutti voi e buona lettura.... Raggiodiluna



La lettera di un nonno prima di morire: le parole che hanno commosso il mondo

Questa è una lettera che sta emozionando il mondo, grazie alla sua diffusione tramite il web.
James K.Flangan è un nonno che poco prima di morire ha deciso di lasciare un messaggio importante, sulla vita, ai suoi cinque nipoti.

Tradotta in diverse lingue, non potevamo ignorare questa commovente missiva che fa riflettere e che potrebbe essere indirizzata ad ognuno di noi.


“Cari Ryan, Conor, Brendan, Charlie e Mary Catherine, la mia Rachel mi ha spinto a scrivere una lettera con qualche consiglio per voi, in cui raccontarvi le cose importanti che ho imparato nella mia vita. L’ho iniziata a scrivere l’8 aprile 2012, alla vigilia del mio 72° compleanno.

Ognuno di voi è un meraviglioso dono di Dio, un dono per la vostra famiglia e per tutto il mondo. Ricordatelo sempre , soprattutto quando i venti freddi portati dai dubbio e dai momenti tristi arriveranno nella vostra vita.

Non abbiate paura…di niente e di nessuno. Inseguite i vostri sogni, non fatevi scoraggiare dalle difficoltà o da quello che può pensare la gente. Troppe persone non fanno quello che vogliono e poi passano la vita a giudicare quello che fanno gli altri. Evitare quei pessimisti acidi che vivono di “se” e di “ma”. Non fatevi condizionare. La cosa peggiore nella vita è guardare indietro e dire : “Avrei dovuto…Avrei potuto”. Prendetevi dei rischi, fate degli errori .

Tutti gli esseri umani sono uguali. Alcune persone possono indossare cappelli stravaganti o avere grandi titoli o avere (temporaneamente) un grande potere e per questo credono di essere superiori. Non credeteci. Hanno i vostri stessi dubbi, le stesse paure e le stesse speranze, mangiano, bevono, dormono e scoreggiano come tutti gli altri .

Fate un elenco di tutto ciò che volete fare nella vita: viaggi in luoghi lontani, imparare un mestiere o una lingua, incontrare qualcuno di speciale. Fate alcune di queste cose ogni anno. Non dite mai “Lo farò domani “. Non c’è un giorno “giusto” per iniziare qualcosa, ora è il momento giusto.

Siate altruisti andate nel mondo ad aiutare le persone, soprattutto i più deboli, i paurosi e i bambini. Ognuno porta dentro di sé un grande dolore e ognuno ha bisogno di compassione.

Non unitevi all’esercito o a qualunque organizzazione che tenti di uccidervi. La guerra è un male. Tutte le guerre sono iniziate con vecchi uomini che costringevano i giovani ad odiarsi e ad uccidersi tra loro.
Leggete libri, il maggior numero che potete. Sono una meravigliosa fonte di gioia, saggezza e ispirazione.
Siate sinceri .
Viaggiate sempre ma soprattutto durante la giovinezza. Non aspettate di avere abbastanza soldi o fino a quando tutto sarà organizzato perfettamente. Questo non succederà mai.

Scegliete la professione che amate. Un posto di lavoro deve essere una gioia, non lavorate solo per il denaro, la vostra anima verrà paralizzata.

Non urlate. Non serve, mai, fa male a voi stessi e gli altri. Ogni volta che ho urlato ho fallito.

Mantenete sempre le promesse che fate ai bambini. Non dite “vedremo” quando si intende “no”. I bambini vogliono la verità. Dite loro la verità con amore e gentilezza. Non dite a nessuno che lo amate se non è vero. Vivete in armonia con la natura: state all’aria aperta, nei boschi, in montagna, al mare, nel deserto. È importante per l’anima. Abbracciate le persone che amate. Dite loro quanto sono importanti per voi ora, non aspettare che sia troppo tardi. Siate grati ogni giorno per quello che avete.”

Visualizza il profilo
2
Raggiodiluna
Raggiodiluna
Viandante Storico
Viandante Storico
Pensieri, Sentimenti, Poesie e Riflessioni.... 969214_532607733522806_616128200_n

Preghiera del Lupo

Seguimi lungo il percorso..
Io camminerò accanto a te
Guidami, mostrami la via
Io non ti lascerò
Sarò in piedi sul sentiero a guardare
Se mai ti sentirai solo
Chiudi gli occhi...

Allora saprete che io saro' li alla vostra sinistra
Sarò lì per guidarti, quando ne hai bisogno...

Visualizza il profilo
3
Raggiodiluna
Raggiodiluna
Viandante Storico
Viandante Storico
Pensieri, Sentimenti, Poesie e Riflessioni.... 1982256_738890856132686_1472466148_n

"Che cos'è una carezza se non un soffio della propria Anima, trasferito ad un'altra Anima."

Visualizza il profilo
4
Raggiodiluna
Raggiodiluna
Viandante Storico
Viandante Storico
Pensieri, Sentimenti, Poesie e Riflessioni.... 1932476_797824730245809_1294241017_n

Piangere e lamentarsi è un modo naturale,
una valvola di sfogo per fare sì che le emozioni accumulate,
la tristezza, siano espulse dal sistema: è una profonda pulizia.
Ogni uomo e ogni donna dovrebbero imparare a piangere perfettamente.
E a goderselo!
È una cosa così rinfrescante, ti alleggerisce!
E dopo aver pianto, non solo i tuoi occhi diventano freschi,
ma tutto il tuo essere diventa puro, semplice, innocente.
Ritorni alla verginità che una volta ti apparteneva
e che hai perso... ritorni immacolato.
Dopo un bel pianto ti senti come dopo aver fatto un bel bagno,
è come se l'anima avesse fatto una doccia.

(Osho)

Visualizza il profilo
5
Raggiodiluna
Raggiodiluna
Viandante Storico
Viandante Storico
Pensieri, Sentimenti, Poesie e Riflessioni.... 1975013_808005629227719_957435949_n

Rimanere se stessi in un mondo che giorno e notte si adopera
per trasformare ciascuno di noi in un essere qualsiasi:
vuol dire combattere la battaglia più dura della vita.

(Romano Battaglia)

Visualizza il profilo
6
lupo
avatar
Viandante Storico
Viandante Storico
Lorenzo Stecchetti
(da Postuma, 1877)

E pur mi sento nel cervello anch'io
Qualche cosa che vive e che lavora,
E pur quest'aura che il mio volto sfiora
L'alito par dell'agitante Iddio!

Talor, cedendo a' sogni miei, m'avvio
Per floridi sentier che il mondo ignora;
Salgono i canti alle mie labbra allora
E spero e credo nell'ingegno mio.

Ma quando il dubbio mi risveglia, quando
Via per la nebbia del mattin tranquille
Sfuman le larve che seguii sognando

Colle man mi fo velo alle pupille
E mi guardo nel core e mi dòmando:
Sono un poeta o sono un imbecille?



La domanda finale è retorica e come tale non rappresenta una vera richiesta di informazione, evitare quindi facili e scontate battute no sorriso

Visualizza il profilo
7
Raggiodiluna
Raggiodiluna
Viandante Storico
Viandante Storico
La cosiddetta civilizzazione vi rende estremamente timorosi delle lacrime,
ha creato in voi una sorta di senso di colpa.

Quando vi spuntano le lacrime, vi sentite imbarazzati.

Cominciate a pensare: “Cosa penseranno gli altri? Sono un uomo e sto piangendo!
Sembrerò una femminuccia, infantile. Non dovrebbe accadere.”

Smettete di piangere e ucciderete qualcosa che stava crescendo in voi.

Le lacrime sono la cosa più bella che abbiate,
perché sono lo straripare del vostro essere;
e le lacrime non sono necessariamente frutto della tristezza.

A volte sgorgano da una grande gioia, a volte da una grande pace,
e a volte sgorgano dall'estasi e dall'amore.
Di fatto nulla hanno a che fare con la tristezza o con la felicità.

Qualsiasi cosa emozioni troppo il tuo cuore,
qualsiasi cosa prenda possesso di te,
qualsiasi cosa sia troppo grande,
al punto che non riesci a contenerla e inizia a straripare...
tutto ciò porta con sé le lacrime.

Accettale con grande gioia, liberale, nutrile,
accoglile e attraverso le lacrime saprai come pregare.

Attraverso le lacrime saprai come vedere.
Gli occhi pieni di lacrime sono capaci di vedere la verità.

Gli occhi pieni di lacrime sono capaci di vedere la bellezza della vita e la sua benedizione.

(Osho)

Visualizza il profilo
8
biba
biba
Viandante Mitico
Viandante Mitico
@lupo ha scritto:Lorenzo Stecchetti
(da Postuma, 1877)

E pur mi sento nel cervello anch'io
Qualche cosa che vive e che lavora,
E pur quest'aura che il mio volto sfiora
L'alito par dell'agitante Iddio!

Talor, cedendo a' sogni miei, m'avvio
Per floridi sentier che il mondo ignora;
Salgono i canti alle mie labbra allora
E spero e credo nell'ingegno mio.

Ma quando il dubbio mi risveglia, quando
Via per la nebbia del mattin tranquille
Sfuman le larve che seguii sognando

Colle man mi fo velo alle pupille
E mi guardo nel core e mi dòmando:
Sono un poeta o sono un imbecille?



La domanda finale è retorica e come tale non rappresenta una vera richiesta di informazione, evitare quindi facili e scontate battute no sorriso
 party party party ok 

Visualizza il profilo
9
FUCKTOTUM
FUCKTOTUM
Viandante Storico
Viandante Storico
Ode al pompino

Oh cazzo dell’ossimoro il signore
tu dolce e duro assieme sai parlare
ad ogni mio sospiro con ardore.

Uccello di metafora il giullare
tu fai spiccare il volo dell’amore
a me se il canto tuo so liberare

Tu si che fai godere questa bocca
che più che mai desidera affondare
fin dove la tua punta non mi tocca
laddove è un po’ rischioso stuzzicare

Ma tu sei in questo istante il sol pisello
che merita l’ingoio più perfetto
peccato per la tosse sul più bello
oh cazzo, avessi mica un fazzoletto


Tratto dal libro "Pornoromantica" di Carolina Cutolo

Visualizza il profilo
10
FUCKTOTUM
FUCKTOTUM
Viandante Storico
Viandante Storico
ODE AL POMPINO

Non so di metrica
e questi versi saranno imperfetti
ma voglio ugualmente dedicare un'ode
al pompino
che di tutte le cose del sesso
è quella che pratico più spesso.

Al mattino dà il buongiorno
di pomeriggio sul divano rilassa
la sera è goloso preludio
ad ben altro amplesso.

A te piace sentirmi docile
tra le tue gambe, che mi apri la bocca
muta e consenziente, spingermi
la testa in basso, prepotentemente
riempirmi le guance e la gola
togliermi il respiro, guardarmi
negli occhi (inguaribile porco)
e godere in pace sulla mia faccia
lentamente, fino all’ultima goccia.

Ma non sai che rischio
quei denti intorno al tuo uccello
le mie labbra voraci che leccano
e ingoiano e sfiorano, la lingua
che segue il contorno della solida verga,
prima simile a inerme mollusco;
la lingua che si infila in fessure e anfratti
a succhiare, assaggiare
la liscia pelle della cappella
non sai che rischio
donarti alla mia bocca di femmina vogliosa
tal mantide religiosa che ti ciuccia
non per tuo godimento ma
per propria passione

Di tanti cazzi che esistono al mondo
il migliore per un pompino perfetto
è quello che ti tocca la gola preciso
che ti ci puoi attaccare devota
giocarci le ore e poi
supina subirlo con forza dall’alto
come assetato alla fonte e
tutto ingoiarlo silente.

Non c’è sega che valga un pompino
la mano è greve e le vibrazioni non sente
di quel pezzo di carne che
merita adorazione irriverente

A chi l’uccello disprezza
vorrei ricordare che per godere
è parte importante da amare.
E’ vero - c’è anche la testa
ma se il cervello si unisce all’uccello
e trova una bocca generosa
allora la fica gioisce impaziente
nell’attesa della monta potente

Mi piace far pompini
e poi far finta di niente
quando incrocio gli sguardi della gente
che vede la mia faccia di brava ragazza
che s’annoia mentre mi diverto un casino
a fare pompini da …..

Myriam A.S.

Visualizza il profilo
11
FUCKTOTUM
FUCKTOTUM
Viandante Storico
Viandante Storico
Ode al buco del culo

Oscuro e increspato come un garofano viola
Respira, umilmente acquattato tra il muschio
Umido ancora d'amore che segue il dolce pendio
Delle natiche bianche sino al limite dell'orlo.

Filamenti simili a lacrime di latte
Hanno pianto, sotto l'austro crudele che li respinge
Attraverso pietruzze di marna rossiccia,
per andarsene là dove il pendio li chiamava.

S'accoppia spesso la mia bocca alla sua ventosa.
La mia anima, del coito materiale gelosa,
Ne faccia il lacrimatoio fulvo e il nido dei singhiozzi.

E' l'oliva svanita e il flauto grazioso
E' il tubo ove discende la celeste pralina
Chanaan femminile nel madore dischiuso.


di Paul Verlaine e Arthur Rimbaud

Visualizza il profilo
12
lupo
avatar
Viandante Storico
Viandante Storico
triplo urrah all'inventore dell'ignore list.

Visualizza il profilo
13
biba
biba
Viandante Mitico
Viandante Mitico
Quant'è brutta l'astinenza....durante la primavera, vero?

Visualizza il profilo
14
laura18
avatar
Viandante Mitico
Viandante Mitico
Quanta poesia...commovente  facepalm(comunque c'è da dire che tra i capolavori di Osho ,e i tre "capolavori"sopra non c'è molta differenza)

Visualizza il profilo
15
FUCKTOTUM
FUCKTOTUM
Viandante Storico
Viandante Storico
Shure, qua date dimostrazione plastica di non capire, non un ma il cazzo. Eccheccazzo.

Visualizza il profilo
16
biba
biba
Viandante Mitico
Viandante Mitico
Certo che lo capiamo... spesso si comporta "a cazzo"

Visualizza il profilo
17
laura18
avatar
Viandante Mitico
Viandante Mitico
@FUCKTOTUM ha scritto:Shure, qua date dimostrazione plastica di non capire, non un ma il cazzo.  Eccheccazzo.
E che c'è da capire scusi lei...quello e..poesia Pensieri, Sentimenti, Poesie e Riflessioni.... 73990920(ognuno lo interpreta a modo suo...right?)

Visualizza il profilo
18
Raggiodiluna
Raggiodiluna
Viandante Storico
Viandante Storico
Vedo caro FUCKTOTUM che il vizio di "sporcare" i topic altrui non te lo sei proprio tolto!
E noto che ancora oggi sei solo come un cane e ti diletti nella lettura di "certe poesie"... per sollazzarti!
Da anni ti consiglio di far entrare in te un po' d'Amore, Educazione e Rispetto verso il tuo prossimo, in modo che "qualcuna" sia attratta da te per la tua gentilezza e dolcezza e chissà, magari trovarti adorabile, condividendo con te la sua vita, regalandoti "attimi indimenticabili", piuttosto che continuare a procurarteli da solo e continuare ad ammorbarci con le tue elucubrazioni.
Qualcuno forse potrà anche trovarti divertente, dico "forse"... ma penso anche che siano in molti a trovarti "disgustoso", solo che non hanno il coraggio di dirtelo apertamente, ma come sai (mi conosci bene) io te lo dico apertamente, fai schifo!!!
Come vedi non sono l'unica ad averti "capito".... l'astinenza è una brutta cosa, specie per uno come te che non sa gestirla ed alla fine diventa "cattivo dentro"...
Come ti consigliai tanti anni fa, esci più spesso all'aria aperta, conosci gente, fai amicizie, non fossilizzarti 24 ore su 24 sul pc e vedrai che da qualche parte c'è una brava donna che aspetta solo te (sempre se cambierai il tuo bel caratterino da dittatore, maleducato ed arrogante) e chissà, magari un giorno vedremo un nuovo FUCKTOTUM, più dolce, gentile e sensibile...
L'Amore si sa può tutto.... l'Amore fa miracoli...

Raggiodiluna

Visualizza il profilo
19
FUCKTOTUM
FUCKTOTUM
Viandante Storico
Viandante Storico
Esultare2 cool cool 

Visualizza il profilo
20
Raggiodiluna
Raggiodiluna
Viandante Storico
Viandante Storico
Piu' passa il tempo e piu' mi convinco che i veri eroi
sono quelle persone che malgrado i colpi bassi della vita
la mattina si alzano dal letto si rimboccano le maniche
e affrontano la giornata.
Sono quelle che malgrado il dolore
riescono ancora a sorridere di cuore,
quelle che sanno ascoltare anche il tuo superfluo
perche' percepiscono l'importanza
che tu diversamente gli dai.
Sono quelle persone che non parlano mai
della loro disperazione
ma che nella solitudine della loro casa piangendo
sfiorano con delicatezza quelle cicatrici
che ancora fanno male,
quelle che se potessero abbracciare tutto il mondo
per alleviare di un minimo il tuo dolore
non esiterebbero un solo istante a tendere le braccia.
Sono persone speciali che hanno cercato disperatamente
dentro il loro cuore la forza necessaria
per imparare a convivere con l'assenza di persone care
che non si sono lasciate sconfiggere dalla vita
ma ancor di piu' hanno imparato ad amarla.

(Lorena Gatta)

Visualizza il profilo
21
FUCKTOTUM
FUCKTOTUM
Viandante Storico
Viandante Storico
Inno del coropo sciolto

E' questo è l'inno-o
del corpo sciolto
lo può cantare solo chi caca di molto
se vi stupite
la reazione è strana
perché cacare soprattutto è cosa umana.

Noi ci si svegliamo e dalla mattina
il corpo sogna sulla latrina
le membra posano
in mezzo all'orto
è questo l'inno, l'inno sì del corpo sciolto.

C'han detto vili
brutti e schifosi
ma son soltanto degli stitici gelosi
ma il corpo è lieto
lo sguardo è puro
noi siamo quelli che han cacato di sicuro.

Pulirsi il culo dà gioie infinite
con foglie di zucca di bietola o di vite
quindi cacate
perch'è dimostrato
ci si pulisce il culo dopo aver cacato.

Evviva i cessi
sian benedetti
evviva i bagni, le toilettes e gabinetti
evviva i campi
da concimare
viva la merda
e chi ha voglia di cacare.

Il bello nostro è che ci si incazza parecchio
e ci si calma solo dopo averne fatta un secchio
la vogl'arreggere
per una stagione
e colla merda poi far la rivoluzione !

Pieni di merda andremo a lavorare
e tutt'a un tratto si fa quello che ci pare
e a chi ci dice, dice
te fa' questo o quello
noi gli cachiam addosso e lo riempiam fino al cervello

Non sono mai stato cosi' giocondo.
Viva la merda che ricopre tutto il mondo:
e' un mondo libero, un mondo squacchera,
perche' spillacchera di qua e di la'.
Cacone, merdone, stronzone, puzzone:
la merda che mi scappa si sparga su di te.

Roberto Benigni

Visualizza il profilo
22
selvatica
selvatica
Viandante Residente
Viandante Residente
Giusto l'altro giorno ripensavo a questa poesia imparata da bimba...e visto che siamo in tema di inni la reintitolerei Inno all'umana ipocrisia...


La quercia caduta  - Giovanni Pascoli

Dov'era l'ombra, or sé la quercia spande
morta, né più coi turbini tenzona.
La gente dice: "Or vedo, era pur grande!"

Pendono qua e là dalla corona
i nidietti della primavera.
Dice la gente: "Or vedo,era pur buona!"
 
Ognuno loda, ognuno taglia. A sera
ognuno col suo grave fascio va.
Nell'aria, un pianto… d'una capinera

che cerca il nido che non troverà.

Visualizza il profilo
23
FUCKTOTUM
FUCKTOTUM
Viandante Storico
Viandante Storico
Inno alla merda

Di tutti gli elementi sei il più squalificato,
ma sei tu che ridai vita al prato.

All'effluvio dei tuoi miasmi puzzolenti
s'inchinano i gigli riverenti.

Sei tu che nell'orto nostrano
concimi la terra: Ho! Prodotto dell'ano.

È la tua puzza, la tua consistenza
che schiacciata ci fa perdere la pazienza.

Ma ripensandoci brevemente
dicono che porti fortuna, sollevi la mente.

Anche la medicina lo dice
nell'abbondante smerdamento
sta la salute, la vita lunga e felice.

Merda benefica, merda salutare,
che concimi il grano e pure il mare,
nella giusta proporzione
rinnovi della vita: la procreazione.

Su! Defechiamo in letizia,
madre, padre, cugini e prozia,
poiché il giorno che più non defecheremo
all'altro mondo c'incontreremo.

Dario Motti

Visualizza il profilo
24
Raggiodiluna
Raggiodiluna
Viandante Storico
Viandante Storico
Guardate quest'uomo:
sembra un deficiente
e parla come un deficiente,
ma non lasciatevi ingannare:
è veramente un deficiente!

(Groucho Marx)

Visualizza il profilo
25
Raggiodiluna
Raggiodiluna
Viandante Storico
Viandante Storico
Io non ho mai imparato nulla.
Continuo semplicemente a fare con naturalezza
qualsiasi cosa mi sento di fare.
Qualsiasi cosa devo dire, la dico,
perché non ho alcun obbligo verso nessuno,
e non ho alcun impegno con nessuno.
Non appartengo ad alcun partito.
Sono assolutamente libero di essere divertente, scioccante.
Non mi preoccupo neppure di contraddirmi perché, a mio avviso,
se un uomo resta coerente per tutta la sua vita, dev’essere un idiota.
Una persona che cresce, deve contraddirsi molte volte:
chi può dire cosa porta il domani?
Il domani potrebbe annullare completamente l’oggi.
E io sono pronto ad accompagnarmi alla vita senza alcuna esitazione.

(Osho)

Visualizza il profilo
26
Contenuto sponsorizzato

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Torna in alto  Messaggio [Pagina 1 di 40]

Vai alla pagina : 1, 2, 3 ... 20 ... 40  Seguente

Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum