Forum di Libera Discussione. Il Luogo di Chi è in Viaggio e di Chi sta Cercando. Attualità, politica, filosofia, psicologia, sentimenti, cultura, cucina, bellezza, satira, svago, nuove amicizie e molto altro

Per scoprire le iniziative in corso nel forum scorri lo scroll


Babel's Land : International Forum in English language Fake Collettivo : nato da un audace esperimento di procreazione virtuale ad uso di tutti gli utenti Gruppo di Lettura - ideato e gestito da Miss. Stanislavskij La Selva Oscura : sezione riservata a chi ha smarrito la retta via virtuale Lo Specchio di Cristallo : una sezione protetta per parlare di te La Taverna dell'Eco: chat libera accessibile agli utenti della Valle

Non sei connesso Connettiti o registrati

 

I campanili d'Italia e le culture di frontiera

Condividi 

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso  Messaggio [Pagina 1 di 1]

1
POETAZEUS
POETAZEUS
Viandante Residente
Viandante Residente
sconvoltA
I CAMPANILI D'ITALIA E LE CULTURE DI FRONTIERA
2150 (05/06/2016)

Tutti sappiam cos'è il campanilismo
ch'el gregge che sta sotto un campanile
è meglio dell'altro, ch'è un ovile,
insomma è una sorta d'agonismo...

Ma il campanile è un fatto chiaro,
fa capo ad un prete e 'na parrocchia,
oramai è una cosa vecchia
che scarseggia pure il campanaro.

Per non divagar, io volevo dire
che il campanile e la parrocchia
furon 'na cosa seria, da capire:

ognuno era cattolico romano
però ti garantiva 'na certa “pacchia”
quella di sentirti italiano.

^^^

Basta pensar ai giochetti di frontiera
ad esempio la pretesa Siciliana
ma l'altra tutta quanta latina vera
la “Serenissima Veneziana”

discendendo da un Papa e Patriarca
che ci fan navigar nella stessa barca
ché Aquileia per Roma era una NASA
ed in Sicilia gli Antonini eran di casa.

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Torna in alto  Messaggio [Pagina 1 di 1]

Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum