Forum di Libera Discussione. Il Luogo di Chi è in Viaggio e di Chi sta Cercando. Attualità, politica, filosofia, psicologia, sentimenti, cultura, cucina, bellezza, satira, svago, nuove amicizie e molto altro

Per scoprire le iniziative in corso nel forum scorri lo scroll


Babel's Land : International Forum in English language Fake Collettivo : nato da un audace esperimento di procreazione virtuale ad uso di tutti gli utenti Gruppo di Lettura - ideato e gestito da Miss. Stanislavskij La Selva Oscura : sezione riservata a chi ha smarrito la retta via virtuale Lo Specchio di Cristallo : una sezione protetta per parlare di te La Taverna dell'Eco: chat libera accessibile agli utenti della Valle

Non sei connesso Connettiti o registrati

 

lMa cosa resta del Milan?

Condividi 

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso  Messaggio [Pagina 1 di 1]

1
nonsidirebbe
avatar
Viandante Affezionato
Viandante Affezionato
Anche qui condenso le risposte ad altri topics.
E fin d'ora mi scuso se sarò retorico, con le fette di salame agli occhi, e se domani non vedrete le mie pagelle (non so se le farò). So solo che ho già il magone, e probabilmente un uomo di quasi 45 anni domani piangerà.
Perchè domani finisce il Milan, quello che ho vissuto per 26 anni, alcuni esaltanti, altri deludenti, altri così così, ma sempre con una costante: il cuore di chi indossava la maglia (a volte pochi, a volte tutti) e la sensazione che Galliani prima di tutti, ma anche Berlusconi fossero tifosi come me.
Adesso cosa vedo?
Vedo i logici e naturali addii di vecchi gladiatori: Nesta (grande uomo anche nell'ammettere che il suo stato fisico non è più all'altezza di stagioni impegnative a questi livelli), Gattuso (grandissimo cuore, per sempre Ringhio, che ha giustamente voglia di giocare anche all'estero o a livelli minori, e che giustamente non può pensare di essere titolare fisso), Seedorf (il mio Clarence, un fuoriclasse assoluto le cui giocate non abbandoneranno mai i miei occhi anche quando avrò 90 anni se ci arriverò, che però onestamente avrebbe dovuto salutarci da vincente l'estate scorsa), e Pippo... Per lui piangerò di sicuro: l'emblema della voglia di vincere, quello che si butta come un pazzo su ogni pallone, quello che esulta come un pazzo anche se segna il 5-0 contro la Ternana (esempio, senza offesa per i rossoverdi). Insomma, la storia del Milan fatta sul campo ma soprattutto nello spogliatoio. Il vero Milan, gli eredi di Maldini e Baresi, di Boban e Van Basten.
Ma anche se sono saluti naturali, perchè gli anni passano, mi sembra sempre che dietro questi addii si nasconda la vera ragione, e cioè la presa di coscienza che con quella MERDA di Allegri la fine era già cominciata con l'addio di Pirlo, che nessuno dei vecchi senatori ha mai potuto condividere...
Un saluto affettuoso anche a Zambrotta, che non ha fatto la storia, ma è stato un bravo professionista.
E a Van Bommel, che comunque ricorderò come un bravo centrocampista, un po' come lo fu Ray Wilkins.
E chi resta? Ambrosini e Abbiati, soli e minoritari in uno spogliatoio svuotato da quel cuore.
Abate, Antonini sono anche loro rossoneri dalle giovanili.
Poi? Nessuno... il vuoto.
Un allenatore di merda, spocchioso e supponente, e un gruppo che avrebbe anche potenzialità, ma che sarà sempre soggetto allo strapotere di Ibrahimovic, che pur essendo un grandissimo campione, ha tutto salvo il cuore, e tanto meno rossonero.
E cosa leggo oggi sulla Gazzetta? Che ha rinnovato Yepes (e meno male! lui è un cuore rossonero), e che i progetti per l'anno prossimo puntano su Balotelli, che però costa, e quindi per prenderlo si ventila il sacrificio di Thiago Silva o di Boateng (gli unici nuovi che potrebbero essere le prossime bandiere rossonere, e l'hanno anche detto pubblicamente).
E allora non mi incazzo, ma mi intristisoo, perchè questo vuol dire che il Milan non c'è più.
Per ragioni tecniche (non è in attacco che ci serve il grande colpo, ma a cemtrocampo o trequarti) ma soprattutto per ragioni caratteriali: dobbiamo diventare la squadra di Ibrahimovic, Cassano, Muntari e Balotelli? Quattro giocatori che come persone sono una più stronza o psicopatica dell'altra?
No, non ci sto.
Il Milan della mia adolescenza (quello della stella con Liedholm) e quello dei trionfi di Sacchi-Capello, e quello di Ancelotti potevano anche essere giù di tono, perdere assurdamente (La coruna, Istanbul), ma era il Milan. Come lo prese Berlusconi nell'86, con Baresi, e Maldini, e Filippo Galli...
Quello che si prospetta è una merda, specchio fedele di quel BASTARDO che sta sulla panchina.
Inutile chiedere dove sia finito il cervello di Berlusconi (è in acqua da tempo), ma quello di Galliani? Io lo ho sempre stimato, perchè soffre come me. Possibile che non senta le stesse cose?

2
nonsidirebbe
avatar
Viandante Affezionato
Viandante Affezionato
Proseguo con l'analisi di quello che sarà il Milan dell'anno prossimo, se diamo per buone le notizie di mercato ad oggi..

Portieri: Abbiati e Amelia (Roma smette). Non c'è problema, basta trovare un terzo.
Difesa: Restano Abate, Antonini, Mesbah, Mexes, Bonera, Yepes e (mi auguro, se no è la fine) Thiago Silva. Per Nesta che va, dovrebbe arrivare Acerbi (ottimo). Manca un laterale alternativo al posto di Zambrotta. Mi sa che promuoveranno De Sciglio (non mi convince, ma in austerity ci può stare)
Centrocampo: Vanno via Gattuso, Seedorf e Van Bommel. Restano Nocerino, Ambrosini, Muntari, Emanuelson, Boateng (DEVE RESTARE!!!). Arrivano Montolivo e questo Traorè (???). Probabilmente rinnoveranno a Flamini (assurdo, vergognoso, incredibile) e non riscatteranno Aquilani (assurdo, vergognoso, incredibile). Ne manca ancora uno, a meno che non si tenga Merkel, ma è una scommessa.
Attacco: Smette Pippo. Restano Ibra, Cassano, El Shaarawy e Lopez (spero). Ne serve un altro (magari capace di fare anche il trequarti). Uno tra Pato e Robinho deve andare via, e a questo punto che sia Pato. Ma se va anche Binho, allora che arrivi Tevez! In ogni caso Balotelli non lo voglio. E tanto meno se per prendere lui si deve "far cassa" con Boa o Thiago. Sarebbe incredibile e inutile. Non posso e non voglio crederci...

3
orvix
avatar
Viandante Storico
Viandante Storico
@nonsidirebbe ha scritto:Proseguo con l'analisi di quello che sarà il Milan dell'anno prossimo, se diamo per buone le notizie di mercato ad oggi..

Portieri: Abbiati e Amelia (Roma smette). Non c'è problema, basta trovare un terzo.
Difesa: Restano Abate, Antonini, Mesbah, Mexes, Bonera, Yepes e (mi auguro, se no è la fine) Thiago Silva. Per Nesta che va, dovrebbe arrivare Acerbi (ottimo). Manca un laterale alternativo al posto di Zambrotta. Mi sa che promuoveranno De Sciglio (non mi convince, ma in austerity ci può stare)
Centrocampo: Vanno via Gattuso, Seedorf e Van Bommel. Restano Nocerino, Ambrosini, Muntari, Emanuelson, Boateng (DEVE RESTARE!!!). Arrivano Montolivo e questo Traorè (???). Probabilmente rinnoveranno a Flamini (assurdo, vergognoso, incredibile) e non riscatteranno Aquilani (assurdo, vergognoso, incredibile). Ne manca ancora uno, a meno che non si tenga Merkel, ma è una scommessa.
Attacco: Smette Pippo. Restano Ibra, Cassano, El Shaarawy e Lopez (spero). Ne serve un altro (magari capace di fare anche il trequarti). Uno tra Pato e Robinho deve andare via, e a questo punto che sia Pato. Ma se va anche Binho, allora che arrivi Tevez! In ogni caso Balotelli non lo voglio. E tanto meno se per prendere lui si deve "far cassa" con Boa o Thiago. Sarebbe incredibile e inutile. Non posso e non voglio crederci...



Guarda Nonsi, io mi accontenterei di poche cose magari anche con il bilancio in attivo.....
in difesa non mi dispiacerebbe Ogbonna, secondo me molto forte , con Emanuelson terzino sinistro titolare, De Sciglio ha personalita', ci credo....
Centrocampo riscatterei Aquilani e terrei anche Merkel, cosi', oltre a Montolivo, abbiamo un pizzico di qualita'.....
davanti non serve nessuno, sarebbe stupido e folle spendere soldi per Ballottelli, tanto Ibra, che e' il vero allenatore, vuole come compagno di attacco Cassano ed al limite Robinho..quindi teniamo questi tre, teniamo Maxi, l'unico vero vice Ibra, confermiamo il Faraone che secondo me potrebbe essere anche una validissima alternativa al Boa, visto che ha corsa e fantasia, quindi non solo come quinto attaccante ma anche come alternativa a Boateng, sempre che testa quadra Allegri non voglia insistere con Emanuelson.
Ovviamente Pato via perche' non gioca mai, ed anche se stasse bene non si integra e non si puo' vedere con Ibra......sperando di fare un po' di cassa....personalmente lo dico con dispiacere perche' Pato e' giovane ed ha fatto una valanga di goal e non mi stupirei di vederlo rinascere da qualche altra parte.
Ovviamente realisticamente per diversi anni saremmo tagliati fuori dalle vette europee, per tornare uno squadrone ci vorrebbero almento tre top player in difesa e due a centrocampo...non arrivera' nessuno...

Per finire domani il cuore piu' che mai a San Siro per l'addio a dei fantastici campioni che rimarranno per sempre nella STORIA DEL MILAN.....ho gia' il magone ....GRAZIE DI CUORE FANTASTICI RAGAZZI BANDIERE ROSSONERE e grazie anche a Zambro e Van Bommel, qualche volta da noi tifosi bistrattati ma professionisti serissimi e ,sopratutto qualche anno fa, fior di giocatori.

4
MagicLight
MagicLight
Viandante Storico
Viandante Storico
ma siete tutto del Milan qui??? :)

5
euvitt
euvitt
Viandante Storico
Viandante Storico
@MagicLight ha scritto:ma siete tutto del Milan qui??? :)
non tutti sorriso
ma se dio vole nun ce so' interisti....è già qualcosa Sorriso Scemo

6
istinto
istinto
Viandante Storico
Viandante Storico
da quel che sentivo io non riscatteranno ne Maxi ne Aquilani, ma non dovrebbero partire ne Silva ne Boateng

7
cinquestelle
cinquestelle
Viandante Affezionato
Viandante Affezionato
@nonsidirebbe ha scritto:Anche qui condenso le risposte ad altri topics.
E fin d'ora mi scuso se sarò retorico, con le fette di salame agli occhi, e se domani non vedrete le mie pagelle (non so se le farò). So solo che ho già il magone, e probabilmente un uomo di quasi 45 anni domani piangerà.
Perchè domani finisce il Milan, quello che ho vissuto per 26 anni, alcuni esaltanti, altri deludenti, altri così così, ma sempre con una costante: il cuore di chi indossava la maglia (a volte pochi, a volte tutti) e la sensazione che Galliani prima di tutti, ma anche Berlusconi fossero tifosi come me.
Adesso cosa vedo?
Vedo i logici e naturali addii di vecchi gladiatori: Nesta (grande uomo anche nell'ammettere che il suo stato fisico non è più all'altezza di stagioni impegnative a questi livelli), Gattuso (grandissimo cuore, per sempre Ringhio, che ha giustamente voglia di giocare anche all'estero o a livelli minori, e che giustamente non può pensare di essere titolare fisso), Seedorf (il mio Clarence, un fuoriclasse assoluto le cui giocate non abbandoneranno mai i miei occhi anche quando avrò 90 anni se ci arriverò, che però onestamente avrebbe dovuto salutarci da vincente l'estate scorsa), e Pippo... Per lui piangerò di sicuro: l'emblema della voglia di vincere, quello che si butta come un pazzo su ogni pallone, quello che esulta come un pazzo anche se segna il 5-0 contro la Ternana (esempio, senza offesa per i rossoverdi). Insomma, la storia del Milan fatta sul campo ma soprattutto nello spogliatoio. Il vero Milan, gli eredi di Maldini e Baresi, di Boban e Van Basten.
Ma anche se sono saluti naturali, perchè gli anni passano, mi sembra sempre che dietro questi addii si nasconda la vera ragione, e cioè la presa di coscienza che con quella MERDA di Allegri la fine era già cominciata con l'addio di Pirlo, che nessuno dei vecchi senatori ha mai potuto condividere...
Un saluto affettuoso anche a Zambrotta, che non ha fatto la storia, ma è stato un bravo professionista.
E a Van Bommel, che comunque ricorderò come un bravo centrocampista, un po' come lo fu Ray Wilkins.
E chi resta? Ambrosini e Abbiati, soli e minoritari in uno spogliatoio svuotato da quel cuore.
Abate, Antonini sono anche loro rossoneri dalle giovanili.
Poi? Nessuno... il vuoto.
Un allenatore di merda, spocchioso e supponente, e un gruppo che avrebbe anche potenzialità, ma che sarà sempre soggetto allo strapotere di Ibrahimovic, che pur essendo un grandissimo campione, ha tutto salvo il cuore, e tanto meno rossonero.
E cosa leggo oggi sulla Gazzetta? Che ha rinnovato Yepes (e meno male! lui è un cuore rossonero), e che i progetti per l'anno prossimo puntano su Balotelli, che però costa, e quindi per prenderlo si ventila il sacrificio di Thiago Silva o di Boateng (gli unici nuovi che potrebbero essere le prossime bandiere rossonere, e l'hanno anche detto pubblicamente).
E allora non mi incazzo, ma mi intristisoo, perchè questo vuol dire che il Milan non c'è più.
Per ragioni tecniche (non è in attacco che ci serve il grande colpo, ma a cemtrocampo o trequarti) ma soprattutto per ragioni caratteriali: dobbiamo diventare la squadra di Ibrahimovic, Cassano, Muntari e Balotelli? Quattro giocatori che come persone sono una più stronza o psicopatica dell'altra?
No, non ci sto.
Il Milan della mia adolescenza (quello della stella con Liedholm) e quello dei trionfi di Sacchi-Capello, e quello di Ancelotti potevano anche essere giù di tono, perdere assurdamente (La coruna, Istanbul), ma era il Milan. Come lo prese Berlusconi nell'86, con Baresi, e Maldini, e Filippo Galli...
Quello che si prospetta è una merda, specchio fedele di quel BASTARDO che sta sulla panchina.
Inutile chiedere dove sia finito il cervello di Berlusconi (è in acqua da tempo), ma quello di Galliani? Io lo ho sempre stimato, perchè soffre come me. Possibile che non senta le stesse cose?


Ciao Nonsi.
Approposito di partenze avresti mai immaginato una intervista così del generale.....

http://video.repubblica.it/sport/van-bommel-lascia-il-milan-tutta-l-intervista-in-lacrime/95192?video=&ref=HRESS-3

8
MagicLight
MagicLight
Viandante Storico
Viandante Storico
@euvitt ha scritto:
@MagicLight ha scritto:ma siete tutto del Milan qui??? :)
non tutti sorriso
ma se dio vole nun ce so' interisti....è già qualcosa Sorriso Scemo


meno male....mi pare già qualcosa....vabbè....meglio la mia curva sud comunque! rotolarsi dal ridere

9
nonsidirebbe
avatar
Viandante Affezionato
Viandante Affezionato
@cinquestelle ha scritto:

Ciao Nonsi.
Approposito di partenze avresti mai immaginato una intervista così del generale.....

http://video.repubblica.it/sport/van-bommel-lascia-il-milan-tutta-l-intervista-in-lacrime/95192?video=&ref=HRESS-3

No, in effetti no, e mi ha fatto piacere.
E allo stesso tempo mi fa pensare a chi resta, e a chi ha già dentro lo stesso affetto per il Milan che Van Bommel ha provato in un solo anno e mezzo...

10
gasperinig
avatar
Viandante Residente
Viandante Residente
Ciao a tutti, torno dopo su questo forum dopo una pausa dovuta a motivi personali, che mi hanno tenuto lontano da questi lidi. Lo faccio riprendendo da questo argomento. A ragione nonsi, penso anch'io che si chiude un epoca con l'addio di grandi campioni e sprattutto di grani uomini, che hanno scritto pagine della storia recente degli ultimi 10 anni rossoneri. Ma anche del calcio italiano. Cosa ci aspetta per il futuro, be un estate a dover respingere da parte della società, le richieste degli unici 2 fuoriclasse che ci sono rimasti, Ibra e Thiago. Personalmente credo che 1 dei due partirà, spero non entrambi, perchè allora si che si fa dura. Un Milan povero che sul mercato deve operare sui parametri 0, per poter fare campagna acquisti.
Per potenziare questo Milan, secondo me, servirebbero, sicuramente 1 portiere, entrambi i terzini, un'altro centrale, a centrocampo sono arrivati Montolivo e Traore, davanti se parte Ibra c'e il buio, Pato è un incognita, a me piacerebbe Van Persi, per sostituire Ibrahimovic. Alla fine la speranza che il Milan possa allestire un rosa competitiva c'è, speriamo bene e confidiamo fiducia nella società. Infine voglio spezzare una lancia a favore del mister, io lo sempre difeso, perchè ho sempre apprezzato il lavoro che ha fatto in queste due stagioni, ha cambiato le abitudini di un gruppo di giocatori che si erano troppo imborghesiti, dopo gli ultimi anni di Ancelotti, e l'hanno di Leonardo. Non credo che siano tutte colpe sue, se quest'anno non abbiamo vinto il campionato, o se alcuni giocatori sono andati via. E la logica della vita a volta si vince e a volte si perde. Tanto quest'anno il campionato non lo avremmo vinto nemmeno se avessimo schierato Messi!

11
euvitt
euvitt
Viandante Storico
Viandante Storico
secondo me...e quindi prendetemi con le molle...
il fuoriclasse dovrebbe essere un valore aggiunto e non una toppa su una serie di carenze
voglio dire che io amo una "squadra" fatta di 11 giocatori di livello elevato che vanno d'accordo (almeno sul campo) con un allenatore moderno ma non eccessivamente innamorato delle sue idee con un mix di muscoli velocità genialità

in questa squadra se vedi che ti manca qualcosa per primeggiare puoi innestare un campione o due
non fai abbastanza gol? cerchi un buonissimo attaccante funzionale al tuo gioco
ogni tanto vanno in tilt? cerchi un regista che si prenda le sue responsabilità

...ora al milan per me manca proprio la squadra...che cavolo vuol dire spendere soldi per i campioni?
...oltretutto stronzi?? ma che razza di attacco di merda! Ibra+Cassano+Balotelli???????
ma io vi tiferò contro sempre e comunque sperando che il pubblico avversario non smetta mai di saltellare

... ora per esempio io non sono di certo juventino ma ciò non toglie che, dopo aver speso e buttato soldi per gente che non gli serviva, quest'anno li abbia spesi per fare una squadra...così si fa!soldi ben spesi per acquisti mirati

12
carnil_carani
carnil_carani
Viandante Affezionato
Viandante Affezionato
@euvitt ha scritto:secondo me...e quindi prendetemi con le molle...
il fuoriclasse dovrebbe essere un valore aggiunto e non una toppa su una serie di carenze
voglio dire che io amo una "squadra" fatta di 11 giocatori di livello elevato che vanno d'accordo (almeno sul campo) con un allenatore moderno ma non eccessivamente innamorato delle sue idee con un mix di muscoli velocità genialità

in questa squadra se vedi che ti manca qualcosa per primeggiare puoi innestare un campione o due
non fai abbastanza gol? cerchi un buonissimo attaccante funzionale al tuo gioco
ogni tanto vanno in tilt? cerchi un regista che si prenda le sue responsabilità

...ora al milan per me manca proprio la squadra...che cavolo vuol dire spendere soldi per i campioni?
...oltretutto stronzi?? ma che razza di attacco di merda! Ibra+Cassano+Balotelli???????
ma io vi tiferò contro sempre e comunque sperando che il pubblico avversario non smetta mai di saltellare

... ora per esempio io non sono di certo juventino ma ciò non toglie che, dopo aver speso e buttato soldi per gente che non gli serviva, quest'anno li abbia spesi per fare una squadra...così si fa!soldi ben spesi per acquisti mirati

Al Milan manca un allenatore da squadra che lotta per vincere. La rosa viene di conseguenza.

Detto questo se aggiungi Balotelli a Ibra e Cassano in Italia fai valanghe di gol.
Ma se dovesse davvero arrivare Balotelli al Milan di conseguenza uno tra Cassano e Ibra se ne va. Perchè Pato è ancora un giocatore del Milan e non penso proprio che se ne vada.

Quelli che se ne sono andati sono insostituibili, dall'inizio del ritiro in poi vedremo un Milan diverso. Peggiore o milgiore sarà la società a deciderlo. Mantenendo o liberandosi di Allegri.

La Juve, Conte e i giocatori mirati.
L'anno scorso di questi tempi questa squadra qua:
Buffon
Motta Barzagli Chiellini (Bonucci) Grosso
Krasic Melo Marchisio Pepe
Matri Del Piero
(ho messo i migliori..)
arrivava settima in campionato in quella che è stata la peggior stagione della Juve a memoria d'uomo.

Quest'anno questa squadra qui:
Buffon
Lichsteiner Barzagli Bonucci Chiellini De Ceglie
Vidal Pirlo Marchisio
Vucinic Matri
ha vinto lo scudetto.
Mettiamoci Pepe che ha fatto un girone d'andata fantastico e in 6 tra i potenziali titolari del 7° posto diventano protagonisti della cavalcata scudetto. Più di metà della squadra.
Non facevano cagare l'anno scorso quei 6. Era l'allenatore non adeguato a determinati traguardi.
Poi Pirlo è importante, ma quelli che ha intorno son comunque 6/10 della squadra settima nella stagione precendente...



13
euvitt
euvitt
Viandante Storico
Viandante Storico
@carnil_carani ha scritto:
@euvitt ha scritto:secondo me...e quindi prendetemi con le molle...
il fuoriclasse dovrebbe essere un valore aggiunto e non una toppa su una serie di carenze
voglio dire che io amo una "squadra" fatta di 11 giocatori di livello elevato che vanno d'accordo (almeno sul campo) con un allenatore moderno ma non eccessivamente innamorato delle sue idee con un mix di muscoli velocità genialità

in questa squadra se vedi che ti manca qualcosa per primeggiare puoi innestare un campione o due
non fai abbastanza gol? cerchi un buonissimo attaccante funzionale al tuo gioco
ogni tanto vanno in tilt? cerchi un regista che si prenda le sue responsabilità

...ora al milan per me manca proprio la squadra...che cavolo vuol dire spendere soldi per i campioni?
...oltretutto stronzi?? ma che razza di attacco di merda! Ibra+Cassano+Balotelli???????
ma io vi tiferò contro sempre e comunque sperando che il pubblico avversario non smetta mai di saltellare

... ora per esempio io non sono di certo juventino ma ciò non toglie che, dopo aver speso e buttato soldi per gente che non gli serviva, quest'anno li abbia spesi per fare una squadra...così si fa!soldi ben spesi per acquisti mirati

Al Milan manca un allenatore da squadra che lotta per vincere. La rosa viene di conseguenza.

Detto questo se aggiungi Balotelli a Ibra e Cassano in Italia fai valanghe di gol.
Ma se dovesse davvero arrivare Balotelli al Milan di conseguenza uno tra Cassano e Ibra se ne va. Perchè Pato è ancora un giocatore del Milan e non penso proprio che se ne vada.

Quelli che se ne sono andati sono insostituibili, dall'inizio del ritiro in poi vedremo un Milan diverso. Peggiore o milgiore sarà la società a deciderlo. Mantenendo o liberandosi di Allegri.

La Juve, Conte e i giocatori mirati.
L'anno scorso di questi tempi questa squadra qua:
Buffon
Motta Barzagli Chiellini (Bonucci) Grosso
Krasic Melo Marchisio Pepe
Matri Del Piero
(ho messo i migliori..)
arrivava settima in campionato in quella che è stata la peggior stagione della Juve a memoria d'uomo.

Quest'anno questa squadra qui:
Buffon
Lichsteiner Barzagli Bonucci Chiellini De Ceglie
Vidal Pirlo Marchisio
Vucinic Matri
ha vinto lo scudetto.
Mettiamoci Pepe che ha fatto un girone d'andata fantastico e in 6 tra i potenziali titolari del 7° posto diventano protagonisti della cavalcata scudetto. Più di metà della squadra.
Non facevano cagare l'anno scorso quei 6. Era l'allenatore non adeguato a determinati traguardi.
Poi Pirlo è importante, ma quelli che ha intorno son comunque 6/10 della squadra settima nella stagione precendente...



. Del Neri e' un'allenatore molto molto scarso, l'ho avuto alla Roma e lo so bene, e pure Motta era della Roma e pure lui era una gran pippa , mettici che Grosso non era piu il fenomeno del mondiale e giocavate senza difesa, metti che Krasic e Melo dovevano essere i punti di forza e si sono dimostrati soldi buttati ...e giocavate senza centrocampo
Certo, un buon allenatore qualcosa di meglio avrebbe fatto ma gli errori erano a monte
Devo dire che da Melo mi aspettavo molto di piu, nella fiorentina era un fenomeno....nella campagna acquisti ci vuole competenza ma anche un po' di culo

14
carnil_carani
carnil_carani
Viandante Affezionato
Viandante Affezionato
@euvitt ha scritto:. Del Neri e' un'allenatore molto molto scarso, l'ho avuto alla Roma e lo so bene, e pure Motta era della Roma e pure lui era una gran pippa , mettici che Grosso non era piu il fenomeno del mondiale e giocavate senza difesa, metti che Krasic e Melo dovevano essere i punti di forza e si sono dimostrati soldi buttati ...e giocavate senza centrocampo
Certo, un buon allenatore qualcosa di meglio avrebbe fatto ma gli errori erano a monte
Devo dire che da Melo mi aspettavo molto di piu, nella fiorentina era un fenomeno....nella campagna acquisti ci vuole competenza ma anche un po' di culo

Approposto di Grosso:

lMa cosa resta del Milan? 552916_374249065961995_30649069_n

Sembro io...

nel tuo post c'è qualcosa che non va, la difesa.
Lichsteiner è bravo ma non è il fenomeno che da solo porta quasi 40 gol subiti in meno.
Giocavano "scollati", ogni reparto per i fatti suoi e la difesa era spesso in stuazioni disperate. Cosa che con Conte non è quasi mai successa nonostante la sua Juve giochi per il 60% del tempo nella meta campo avversaria.

15
nonsidirebbe
avatar
Viandante Affezionato
Viandante Affezionato
Tornando al topic...
Cosa resta del Milan?
Ogni giorno voci di cessione di Thiago Silva, o Boateng, o Pato, o Ibrahimovic...
Acquisti mediocri (Montolivo è un normale giocatore, Traore non è nessuno), voci di acquisti decenti (Acerbi), ridiscussione di contratti (Flamini accetta? E allora Aquilani non lo teniamo, vice versa Aquilani non lo teniamo lo stesso e prendiamo un altro mediocre... salvo che ADESSO l'idiota livornese vorrebbe qualità a centrocampo, dopo aver segato Pirlo e Seedorf), insomma una roba da Napoli (senza offesa Blasel, ma siete messi come noi, se va via Lavezzi e Cavani scalpita per fare altrettanto).
Dico che seriamente, a campagna abbonamenti iniziata, o molta voglia di non rinnovare l'abbonamento per la prima volta dal 1990.
Abbiamo avuti pippe, campionati bruttissimi, figuracce memorabili, ma c'era sempre la presenza della società che (anche sbagliando) si faceva valere coi soldi.
Berlusconi non ne vuol mettere più nel Milan, perchè preferisce mantenere le Olgettine? E allora che si levi dai coglioni. Nel mondo ricco (arabi, cinesi ecc ecc) qualcuno che metterebbe le mani sul marchio Milan e lo valorizzerebbe per quello che è stato negli ultimi 25 anni c'è di sicuro.
Se se lo vuole tenere per capriccio e riempirci di Mesbah et similia, allora vada davvero fuori dalle palle, e in fretta!

16
Contenuto sponsorizzato

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Torna in alto  Messaggio [Pagina 1 di 1]

Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum